Coppa Italia: impresa dell’Alessandria, avanza l’Inter

Share

Genoa in crisi: battuto 2-1 dall’Alessandria. Società in silenzio stampa.
Tutto facile per l’Inter: batte 3-0 il Cagliari.

marras alessandriaEra dal 1984 che una squadra di Lega Pro non raggiungeva i quarti di Coppa Italia. La squadra di Gregucci prima ha battuto il Palermo poi, recipe ieri sera, for sale è andata a vincere al Ferraris, contro un Genoa sempre più in crisi. La partita si è conclusa con i tifosi genoani che hanno applaudito sportivamente i giocatori della squadra avversaria, e fischiato sonoramente quelli rossoblù. Il Grifone, visto il difficile momento, decide di chiudersi in silenzio stampa: dopo la sconfitta di ieri, infatti, non ha parlato nessuno, né giocatori né tecnic. Nessun problema invece per l’Inter di Mancini, che si è qualificato ai quarti battendo 3-0 il Cagliari. I nerazzurri se la vedranno con la vincente di Napoli-Verona, che si giocherà oggi alle 19.

Genoa – Alessandria Il Genoa fa un leggero turn over, può contare però sulla presenza di Pavoletti, squalificato invece in campionato. L’Alessandria, dall’altro lato, tiene inizialmente in panchina Bocalon, ma ha Marras, un ex visto che ha giocato nelle giovanili rossoblù. Le due categorie di differenza non si vedono in campo nel primo tempo, la squadra di Lega Pro infatti riesce a tenere testa al Genoa, che manca di cinismo e convinzione. Inizia il secondo tempo ed è l’Alessandria a sbloccare la partita dopo appena un minuto: azione in contropiede, Nicco serve Marras che segna con un diagonale imparabile all’angolino, ed è 0-1. Dopo il gol subito, Gasperini cerca di rendere la squadra più offensiva, buttando nella mischia Perotti e Gakpé al posto di Izzo e di un fischiatissimo Pandev. E ci riesce, perché al 68′ Pavoletti ha un ottima chance. Un minuto dopo ci prova anche Tachtsidis, ma niente da fare, neanche quando Sosa spinge Pavoletti che chiede senza successo un rigore. La partita sta per terminare, ma in pieno recupero il Genoa sfrutta un calcio da fermo: sponda di Burdisso e colpo di testa vincente di Pavoletti che consente al Genoa di andare ai supplementari. L’Alessandria torna in campo in dieci: Manfrin si deve fermare per un problema muscolare e Gregucci ha esaurito i tre cambi. Nonostante questo è l’Alessandria a fare il colpaccio, grazie a Bocalon, che al 114′ non spreca l’assist di Marras. Il Genoa ha un’ultima occasione con Lazovic, ma la partita termina 1-2. In festa i tifosi dei grigi e applausi da tutto il resto dell’Italia per la storica vittoria. Ora l’Alessandria aspetta la vincente tra Roma e lo Spezia, che si gioca oggi alle 14.30.

coppa Italia : inter-cagliariInter-Cagliari Prosegue il momento d’oro dell’ Inter che, dopo i 4 gol segnati all’Udinese in campionato, ne segna 3 al Cagliari, qualificandosi senza troppe difficoltà ai quarti di finale di Coppa Italia. A San Siro, la squadra di Mancini sblocca il match nel primo tempo, al 25′, grazie al colpo di testa di Palacio, al suo primo gol della stagione. Il Cagliari resta in gara e continua a lottare, arrivando anche alla porta neroazzura protetta da Carrizo. La prima frazione termina 1-0. Circa a metà della ripresa arriva il raddoppio di Brozovic, sempre su assist di Palacio. E dieci minuti dopo Perisic segna il definitivo 3-0.  Mancini e i suoi ora attendono la vincente tra Napoli e Verona.