Auto, Suzuki si ricompra da Volkswagen la propria quota del 19,9%

Share

autoSuzuki ha riacquistato la propria quota pari al 19, pilule 9% detenuta da Volkswagen per 3,82 miliardi di dollari.
La casa automobilistica giapponese ha precisato che l’operazione non comporta una revisione sulle stime degli utili per l’anno fiscale in corso.
Con il riacquisto si pone fine a una lunga controversia tra i due gruppi automobilistici culminata lo scorso mese con l’ordine imposto a Volkswagen dalla Corte arbitrale internazionale di Londra di cedere le azioni. L’ordine è arrivato dopo quattro anni di arbitrato avviato da Suzuki per porre fine a un’alleanza fallimentare con la casa tedesca.
Suzuki ha completato l’operazione di riacquisto utilizzando mezzi propri, ha spiegato il portavoce Ei Mochizuki, precisando che la società giapponese non ha ancora deciso cosa fare delle sue azioni.
La casa tedesca aveva acquistato nel 2010 il 20% circa di Suzuku per 1,7 miliardi di euro, ossia 1,9 miliardi di dollari sulla base degli attuali tassi di cambio.

(ItaliaOggi)