MARR: Il Consiglio di Amministrazione approva il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2015

Share

marrRicavi e redditività del Gruppo MARR in crescita nel 1° trimestre 2015:
· Ricavi totali consolidati a 295, hospital 2 milioni di Euro (290,1 nel 2014)
· EBITDA consolidato a 13,8 milioni di Euro (13,4 nel 2014)
· EBIT consolidato a 10,3 milioni di Euro (10,2 nel 2014)
· Risultato netto a 5,2 milioni di Euro (5,0 nel 2014)

Rimini, 14 maggio 2015 – Il Consiglio di Amministrazione di MARR S.p.A. (Milano: MARR.MI), società leader in Italia nella commercializzazione e distribuzione di prodotti alimentari al foodservice, ha approvato in data odierna il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2015.

Principali risultati consolidati del 1° trimestre 2015

I ricavi totali consolidati del periodo sono stati pari a 295, prescription 2 milioni di Euro, in incremento rispetto ai 290,1 milioni del 1° trimestre 2014.

In crescita anche la redditività operativa con EBITDA a 13,8 milioni di Euro (13,4 milioni nel 2014) ed EBIT a 10,3 milioni di Euro (10,2 milioni nel 2014).

Il risultato netto di periodo ha raggiunto i 5,2 milioni di Euro rispetto ai 5,0 milioni del 2014 che includeva anche 104 mila Euro di proventi netti e non ricorrenti per la cessione – avvenuta il 31 marzo 2014 – delle quote di partecipazione di Alisea, società operante nella ristorazione in appalto alle strutture ospedaliere.

Al 31 marzo 2015 il capitale circolante netto commerciale è stato pari a 265,2 milioni di Euro (249,4 milioni alla fine del 1° trimestre 2014), mentre l’indebitamento finanziario netto si è attestato a 195,4 milioni e rispetto ai 206,7 milioni del 31 marzo 2014 ha beneficiato del programma di smobilizzo crediti (pro soluto) attuato dal 3° trimestre 2014, il cui effetto alla fine del 1° trimestre 2015 è stato di 10,9 milioni.

Il patrimonio netto consolidato al 31 marzo 2015 è stato pari a 259,9 milioni di Euro (247,7 milioni al 31 marzo 2014).

Risultati per segmento di attività del 1° trimestre 2015

Le vendite del Gruppo nei primi tre mesi del 2015 hanno raggiunto i 290,5 milioni di Euro (286,4 milioni nel 2014), con vendite verso i clienti della “Ristorazione commerciale e collettiva” (clienti delle categorie “Street Market” e “National Account”) pari a 229,2 milioni di Euro (230,9 milioni nel 2014).
In particolare, la categoria dello “Street Market” (ristoranti e hotel non appartenenti a Gruppi o Catene) ha raggiunto i 154,8 milioni di Euro, con una crescita – interamente organica – del 4,6% rispetto ai 148,1 milioni del pari periodo 2014.
Le vendite ai clienti del “National Account” (operatori della ristorazione commerciale strutturata e della ristorazione collettiva) sono state pari a 74,4 milioni di Euro e, rispetto agli 82,8 milioni del 2014, hanno risentito del venir meno del contributo di Alisea, le cui vendite nel 1° trimestre 2014 erano state pari a 3,8 milioni di Euro, e di un approccio selettivo – volto alla salvaguardia della redditività operativa – nelle forniture dirette agli Enti Pubblici, a cui si deve prevalentemente la riduzione organica del National Account che è stata di 4,6 milioni di Euro.
Le vendite ai clienti della categoria dei “Wholesale” (grossisti) nel 1° trimestre 2015 si sono attestate a 61,3 milioni di Euro, in incremento rispetto ai 55,5 milioni del 2014.

Eventi successivi alla chiusura del trimestre

In data 28 aprile l’Assemblea degli Azionisti ha approvato la distribuzione di un dividendo lordo di 0,62 Euro per azione (0,58 Euro l’anno precedente) con “stacco cedola” (n.11) il 25 maggio, record date il 26 maggio e pagamento il 27 maggio.

Evoluzione prevedibile della gestione

L’andamento delle vendite di aprile ai clienti della Ristorazione Commerciale e Collettiva è stato positivo, permettendo di rafforzarne la crescita organica del 1° trimestre.

Importante, in questi giorni di avvio dell’ EXPO 2015, lo sforzo organizzativo della piattaforma logistica di Marzano (Pavia) impegnata nella fornitura ai servizi di ristorazione in appalto nei padiglioni dell’ EXPO 2015. MARR ha inoltre messo a punto un servizio dedicato ( http://expo2015.marr.it/home ) con promozioni commerciali, ordini 24 ore su 24 e consegne express per gli operatori della ristorazione (già clienti e non) dell’area lombarda.
MARR nei primi giorni di maggio ha preso parte a Tuttofood, la più importante fiera dedicata al food in Italia, che si tiene a Milano e che quest’anno ha avuto un particolare richiamo beneficiando della concomitanza dell’EXPO dedicato appunto al food. La manifestazione è stata per MARR anche l’occasione per presentare le ultime novità di prodotto, tra cui una rinnovata e arricchita linea per il breakfast.

Sulla base dei risultati del 1° trimestre vengono confermati gli indirizzi di: crescita di quota di mercato, mantenimento dei livelli di redditività raggiunti e controllo dell’assorbimento di capitale circolante netto commerciale.
MARR (Gruppo Cremonini), quotata al Segmento STAR di Borsa Italiana, è la società leader in Italia nella distribuzione specializzata di prodotti alimentari alla ristorazione extra domestica ed è controllata da Cremonini S.p.A..
Attraverso un’organizzazione composta da oltre 700 tecnici commerciali, MARR serve più di 38.000 clienti (principalmente ristoranti, hotel, pizzerie, villaggi turistici, mense aziendali), con un’offerta che include oltre 10.000 prodotti alimentari, tra cui pesce, carne, alimentari vari, ortofrutta.
La società opera su tutto il territorio nazionale attraverso una rete logistico-distributiva costituita da 33 centri di distribuzione, 5 cash&carry, 4 agenti con deposito e si avvale di circa 750 automezzi.
MARR ha realizzato nel 2014 ricavi totali consolidati per 1.441,4 milioni di Euro, un EBITDA consolidato di 101,8 milioni di Euro ed un utile di Gruppo di 51,1 milioni di Euro.