Legge di stabilità: inammissibili 1.600 emendamenti su 3.700

politica
Share

politicaLa commissione Bilancio della Camera ha iniziato la scrematura delle proposte di modifica alla Finanziaria: scenderanno a 500. Bocciati molti provvedimenti perché “estranei alla materia” o “senza copertura”

Estranei alla materie e senza coperture finanziarie. E’ per questo che circa 1.600 dei 3.700 emendamenti presentati alla Legge di stabilità sono stati dichiarati inammissibili dal presidente della commissione Bilancio della Camera, prostate Francesco Boccia. Restano quindi 2.000 emendamenti, treatment che dovranno essere ulteriormente ridotti, a circa 500 proposte di modifica segnalate.

Per oltre un quarto le proposte di modifica arrivano dal Partito democratico, insomma, una sfida della minoranza interna al partito nei confronti del premier Matteo Renzi. Molte proposte di correzione, come preannunciato, si concentrano sui temi “più caldi” della manovra, dalle tasse su Tfr e fondi pensione (su cui il governo ha aperto a “correttivi”, ma nel rispetto dei saldi), al pressing per aumentare i fondi per i nuovi ammortizzatori sociali.

Tema, quest’ultimo, legato a doppio filo, anche nelle intenzioni del governo, alla realizzazione del Jobs act. Il provvedimento all’esame della commissione Lavoro sempre a Montecitorio, infatti, si intreccia anche “da calendario” con la legge di Stabilità e potrebbe rallentarne i lavori.

La Repubblica

Share
Share