Chessidice in viale dell’editoria

il fatto quotidiano
Share

il fatto quotidianoFatto, la quotazione slitta a febbraio 2015. Il progetto di quotazione del Fatto Quotidiano, fissato in un primo tempo per novembre, dovrebbe essere posticipato almeno fino al prossimo febbraio. I principali nodi da sciogliere sarebbero la governance, in particolare alla composizione del consiglio d’amministrazione post-quotazione, la rappresentatività della redazione nello stesso board, le previsioni dello statuto per garantire l’indipendenza della testata e blindare la società da qualsiasi ipotesi di scalata. Come prevede la legge il limite massimo per ogni socio sarà del 15% del capitale mentre il flottante sull’Aim sarà intorno al 20-25%. Ramìrez di nuovo contro Rcs. Non conosce tregua il rapporto burrascoso tra Pedro J. Ramírez e Unidad Editorial: il fondatore e direttore per 25 anni de El Mundo sta decidendo se portare in tribunale la controllata spagnola di Rcs Mediagroup per denunciare il patto di non concorrenza di due anni che gli vieta di lanciare nuove iniziative editoriali a discapito del quotidiano. Ramírez ha lasciato El Mundo lo scorso gennaio quando l’editore ha preferito mettere a capo della testata l’ex vicedirettore Casimiro García-Abadillo. La sua buonuscita è stata di 13,5 milioni di euro. Lo scorso settembre l’ex direttore aveva dichiarato via Twitter di essere interessato a comprare il quotidiano. Gubitosi: nessuna decisione sul ricorso per il taglio dei 150 milioni. «Ne abbiamo discusso, non c’è stata nessuna decisione». Così il direttore generale della Rai Luigi Gubitosi, a margine di un incontro in Assolombarda a Milano, ha parlato della possibilità di un ricorso contro il decreto Irpef che taglia 150 milioni alla Rai. Sulla quotazione di Rai Way, invece, ha detto che il cda è sempre determinato «vediamo i mercati come vanno». Tre nuovi film per Moviemax. Il distributore cinematografico e home video conferma l’uscita di tre nuovi film che saranno distribuiti nei prossimi mesi nelle sale cinematografiche italiane. Si tratta di La metamorfosi del male, del Postino Pat e di Fury con Brad Pitt.

Santanché in Borsa a novembre

Si concluderà entro fine novembre il processo per avere in Borsa la nuova Pms con in pancia le attività della Visibilia Editore guidata da Daniela Santanché. Intanto, comunque, il titolo Pms è già stato riammesso dall’inizio di ottobre alle quotazioni sul listino Aim di Piazza Affari. In parallelo si sta lavorando all’interno della nuova Pms (che presto cambierà nome) per integrare l’attività di rassegna stampa di Selpress, già curata dalla precedente gestione dell’agenzia di comunicazione, sia con le attività editoriali di Visibilia Editore (ossia i tre magazine Ciak, Villegiardini, Pc professionale) sia con la concessionaria Visibilia guidata dalla stessa Santanché. Per quello che riguarda invece i piani di sviluppo delle tre testate giornalistiche ogni attenzione è al momento su internet e i nuovi siti. Tra le ultime novità c’è poi Ciak Home per Chili, guida pratica gratuita ai film che si possono vedere tramite la piattaforma tv online di Chili.

 

di Marco A. Capisani

 

Share
Share