Benetton e Mediaset vendono The Space per 105 mln di euro

mediaset
Share

mediasetMediaset (49% delle quote) e 21 Investimenti (51%) hanno ceduto The Space, hospital primo circuito cinematografico italiano forte di 36 strutture e 362 schermi. Ad acquistare, il gruppo anglosassone Vue Entertainment, leader europeo del settore dei multiplex. Il valore dell’operazione è di 105 milioni di euro.
The Space Cinema è nata nel 2009, anno in cui 21 Investimenti di Alessandro Benetton ha acquisito contestualmente i circuiti Warner Village e Medusa, dando vita a uno dei principali player del mercato italiano, il cui brand venne coniato ex novo.
Già l’anno scorso era stata tentata l’operazione di disinvestimento di The Space, il cui valore, trapelava nei mesi scorsi, si sarebbe aggirato attorno a 250 milioni di euro. La società ne 2012 aveva visto un calo delle vendite significativo legato alla crisi del settore cinematografico, con buoni recuperi nel 2013. Si erano fatti avanti già all’epoca diversi acquirenti, ma nessuna proposta era state ritenuta soddisfacente.
The Space ha perseguito nel frattempo un progetto industriale che passava da una strategia di consolidamento per acquisizioni (tra cui i circuiti Planet in Centro Italia e Cinecity nel Nord-Est) e nuove aperture fino al raggiungimento di un totale di 36 multiplex e una leadership di mercato con una quota superiore al 20%.
Dal punto di vista tecnologico, il circuito è stato completamente digitalizzato con investimenti di decine di milioni di euro grazie anche ad un esclusivo accordo con la società inglese Arts Alliance.
Al botteghino, The Space ha registrato nel 2013 performance migliori rispetto ai suoi competitor realizzando ricavi per 123 milioni (+12%) a fronte di un mercato cinematografico italiano, in base ai dati Cinetel, cresciuto negli incassi solo dell’ 1,5%. Le presenze di pubblico hanno sfiorato i 19 milioni (+5,6%). La spinta arrivata dal box office è stata decisiva per l’aumento dei ricavi complessivi a 168 milioni (+2,6%).

di Elena Dal Maso

Milano Finanza

Share
Share