Line accantona la Borsa e punta sui servizi

Line
Share

LineArrivano pagamenti, order chiamate taxi e musica

Line, app nipponica di messaggistica, punta a far crescere e consolidare il giro d’affari piuttosto che allo sbarco in Borsa con un’offerta pubblica iniziale (Ipo).
“Invece della quotazione, è importante far crescere il nostro business attuale”, ha detto il numero uno Akira Morikawa, in conferenza stampa dopo la Line Conference Tokyo 2014, servita per presentare l’ingresso in settori come pagamenti, chiamata di taxi, consegna cibo a domicilio e musica con partner quali SonyMusic. “Vogliamo misurarci con nuove sfide”, ha aggiunto Akira Morikawa.
Line è disponibile su tutti gli smartphone (iPhone, Android, Windows Phone, Blackberry, Nokia) e si puo’ scaricare anche sul computer. Gli utenti possono scambiarsi messaggi e fare anche chiamate e videochiamate gratis, sfruttando il wifi o il proprio abbonamento Internet.
Su scala mondiale gli utenti hanno superato quota 400 milioni anche grazie al successo degli “stickers”, gli adesivi realizzati dalla società anche con il contributo di designer italiani e grazie a un concorso mondiale aperto a tutti.

Ansa

Share
Share