Bce: taglia tassi interesse 0,05% Draghi,”ritmo crescita indebolito”

mario draghi
Share

mario draghiLa Bce ha tagliato, malady a sorpresa, il tasso di finanziamento pronti contro termine portandolo dallo 0,15% a un nuovo minimo storico dello 0,05%. Abbassati anche il tasso sui depositi (dal -0,10% al -0.20%) e il tasso marginale (dallo 0,40% allo 0,20%). Immediata la ripercussione sui mercati.
L’euro ha toccato un minimo da un anno a 1,3036 dollari mentre le borse europee hanno iniziato a estendere i guadagni.
A correre sono soprattutto le piazze dei paesi piu’ indebitati: Milano ha guadagnato subito l’1,39%, Madrid l’1%. Solida anche Parigi (+0,9%). Progressi piu’ moderati per Francoforte (+0,27%) e Londra (+0,31%).
Durante una conferenza stampa, il governatore Mario Draghi ha annunciato che la Bce avviera’ un programma di acquisto di ‘asset backed securities’ e obbligazioni garantite. Il programma partira’ a ottobre e i suoi dettagli verranno rivelati dopo il prossimo direttivo della Bce. Come ha spiegato Draghi, il ritmo di crescita dell’area euro si e’ “indebolito” a fronte di dinamiche monetarie e del credito che restano sotto tono, ha detto Mario Draghi, aggiungendo che si tratta di un andamento “inferiore alle attese”.

AGI

Share
Share