Equiter, utile netto di 16,4 milioni di euro

Share

Ricavi operativi a 23,7 milioni di euro, utile netto di 16,4 milioni di euro e dividendi per 15,5 milioni di euro agli azionisti (Compagnia di San Paolo, Intesa Sanpaolo, Fondazione CRT, Fondazione CRC). Sono i principali risultati realizzati nel 2019 da Equiter Spa ed approvati dall’assemblea degli azionisti sotto la presidenza di Carla Patrizia Ferrari, nella foto. Costituita nel febbraio 2015 come partnership di Intesa Sanpaolo e Compagnia di San Paolo dedicata agli investimenti a favore dello sviluppo territoriale, Equiter ha poi aperto la propria compagine azionaria prima a Fondazione Crt- Cassa di Risparmio di Torino nel 2016 e, nel 2017, alla Fondazione Crc – Cassa di Risparmio di Cuneo. A fine 2019 i fondi gestiti superavano gli 800 milioni di euro tra risorse gestite direttamente e fondi di terzi per i quali Equiter S.p.A. svolge il ruolo di advisor. “Il 2019 è stato un anno positivo per Equiter, – ha detto la presidente Ferrari –  che ha raggiunto risultati importanti dovuti principalmente al processo di valorizzazione del portafoglio investimenti del Fondo PPP Italia e della controllata Equiter Energia, che ha generato la distribuzione di proventi significativi, e all’entrata a regime dell’operatività del Fondo per la Ricerca e l’Innovazione (RIF)”.
“Proprio il Fondo per la ricerca e l’innovazione si è dimostrato – ha aggiunto la presidente –  essere un valido strumento per provare a dare una risposta all’allarme sanitario che ci troviamo a dover affrontare. Il Fondo è, infatti, attualmente impegnato nella valutazione di progetti che possano avere un impatto sull’attuale situazione di emergenza Covid-19″.

Share
Share