Intesa Sanpaolo Vita acquisisce controllo Rbm Assicurazione per 325 milioni

Share

Intesa Sanpaolo Vita nei giorni scorsi ha acquisito, spendendo 325 milioni per il 50%+1 delle azioni, il controllo di Rbm Assicurazione Salute. Il gruppo conferma anche il piano di incremento della partecipazione fino al 100% del capitale, in modo progressivo dal 2026 al 2029, che avverrà ad un prezzo di acquisto determinato in base al raggiungimento di obiettivi di crescita prestabiliti, secondo una formula mista patrimoniale e reddituale. Con l’operazione, sottolinea una nota, Intesa Sanpaolo “rafforza significativamente il proprio posizionamento nel business Salute, cresciuto in Italia del 9,3% nel periodo 2015-19 e con ulteriori prospettive di espansione per i prossimi anni”. La nuova compagnia, che prenderà il nome di “IntesaSanpaolo Rbm Salute”, vede la conferma di Marco Vecchietti nel ruolo di ad e direttore generale. Nella classifica dei gruppi assicurativi, Intesa Sanpaolo Vita risulta ora il secondo operatore in Italia, con 690 milioni di euro di premi ed una quota di mercato del 21,5%.

Share
Share