Ubi Banca, 5 milioni a ospedali e centri ricerca

Share

Il Consiglio di Amministrazione di Ubi Banca. presieduto da Letizia Moratti, ha deliberato lo stanziamento di un’erogazione liberale per un importo pari a 5 milioni di euro destinati a finanziare enti e operatori direttamente attivi nella gestione della forte emergenza Covid-19. Le erogazioni che avverranno in collaborazione con le Fondazioni di territorio collegate alla banca, interesseranno le aree di presenza dell’istituto, con particolare riguardo per la Lombardia e per le province di Bergamo e Brescia, a oggi tra le più colpite. Per dare immediata concretezza al proprio impegno UBI Banca donerà due ambulanze che verranno destinate in tempi ridottissimi proprio a queste due province.   Tra gli enti beneficiari del finanziamento, già selezionati e che verranno comunicati entro le prossime 48 ore, rientrano istituti ospedalieri e centri di ricerca direttamente impegnati nelle iniziative di contenimento della diffusione del virus e nel sostegno ai malati e alle comunità toccate dall’epidemia.   “Il Gruppo Ubi Banca c’è per l’Italia e per i territori che ne hanno reso possibile la crescita in questi anni”, sostiene Victor Massiah, nella foto, consigliere delegato del gruppo Ubi Banca. “In questa straordinaria emergenza sentiamo forte la responsabilità nei confronti di tutte le comunità economiche e civili con cui lavoriamo e siamo in contatto da sempre”.

Share
Share