Cna Marche, Pmi in crisi liquidità e a rischio usura

Share

Il 56,1% delle imprese delle Marche teme di non poter far fronte alle spese aziendali, il 39,9% ritiene che ci siano seri rischi per la sostenibilità dell’attività. Sono alcuni dei dati Istat elaborati dal centro studi della Cna regionale, che indicano soprattutto mancanza di liquidità. “Occorre tenere molto alta la soglia dell’attenzione nei prossimi mesi – ha dichiarato Otello Gregorini, segretario regionale dell’associazione -, perché il problema può diventare molto serio: i prestiti garantiti dallo stato devono arrivare rapidamente, con procedure snelle e automatiche”. Contemporaneamente vanno coinvolti e finanziati i Confidi, tramite i quali “le imprese possono accedere al fondo nazionale antiusura ed evitare di cadere nelle mani degli strozzini e della criminalità organizzata”. 

Share
Share