Aerei, sciopero dei controllori Enav 500 voli a rischio, disagi e ritardi

Share

Uno sciopero proclamato da due sigle sindacali autonome del traffico aereo (Unica e Licta) potrebbe lasciare a terra 500 voli dalle 13 alle 17

enavDue sigle sindacali autonome in agitazione per le loro pensioni potrebbero lasciare a terra 500 voli dalle 13 alle 17 di venerdì. Lo sciopero dei controllori di volo Enav aderenti a Unica e Licta era stato in un primo tempo differito ma il Tar del Lazio, dopo il ricorso, ha dato ragione ai due sindacati.
Voli a rischio
Sono 500 i voli che potrebbero non decollare o subire gravi ritardi a causa dello sciopero. Sul sito Enac la lista dei voli che devono essere garantiti durante lo sciopero, oltre a quelli che devono essere comunque effettuati nelle fasce orarie di tutela, dalle ore 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21. L’Enac invita i passeggeri con voli programmati nella giornata di venerdì a contattare le compagnie aeree di riferimento per verificare l’operatività dei propri voli prima di recarsi negli aeroporti.
Disagi e ritardi
A causa dello sciopero, inoltre, potrebbero verificarsi disagi per i passeggeri nei terminal, maggiori tempi di attesa a bordo degli aeromobili e, più in generale, rallentamenti nei servizi di assistenza.

Share
Share