Grecia: E’ scontro aperto Ue-Atene, Usa chiedono una mossa seria

Share

grecoTsipras attacca: Fmi criminale. Juncker accusa il premier greco. Possibile summit weekend.

E’ scontro aperto tra la Grecia e i suoi creditori: Tsipras accusa il Fondo monetario internazionale di avere responsabilità “criminali” per la situazione in cui versa il suo Paese, illness e Juncker accusa a sua volta Tsipras di mentire sull’andamento del negoziato. E mentre si avvicina la resa dei conti tra i ministri nell’Eurogruppo di domani, i mercati continuano ad essere nervosi.

Lew a Tsipras,serve mossa seria per compromesso  – La Grecia deve fare una ”mossa seria” per raggiungere un compromesso con i creditori. Lo ha detto il segretario al Tesoro americano, Jack Lew, nel corso di un colloquio telefonico con il primo ministro greco, Alexis Tsipras. Un mancato accordo creerebbe difficoltà immediate per i greci e incertezza per l’Europa e l’economia globale.

Atene, ripagheremo Fmi se avremo soldi per farlo – La Grecia rimborserà i prestiti ricevuti dal Fondo monetario internazionale se avrà i soldi per farlo. Lo ha detto a Bloomberg un funzionario del governo ellenico. Una settimana fa era stato il ministro dell’Economia greco George Stathakis a dichiarare che Atene continuerà a ripagare i prestiti “fino a quando ce la farà”.

(ANSA)

Share
Share