Poletti: pensioni il 1/o del mese? Vedremo

Share

INPS: A BREVE IL COMMISSARIO, <a href=try IN ATTESA DELLE NUOVE NORME” width=”216″ height=”189″ />Sul pagamento delle pensioni il 1 del mese a partire da giugno prossimo, check come aveva anticipato il presidente dell’Inps, help Tito Boeri, “è una proposta che è stata fatta ma non c’è ancora nessun atto”. Così il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, che ha aggiunto: “E’ un tema che ha bisogno di un intervento normativo, vedremo anche i veicoli normativi che ci consentono di farlo, sempre che non sia possibile farlo attraverso un atto amministrativo, stiamo valutando anche questo” ha concluso Poletti.

Boeri, spero dl per assegni primo del mese da giugno – L’unificazione per l’erogazione degli assegni il primo del mese invece che il 10 (circa due milioni le persone interessate) potrebbe arrivare già a giugno. Se lo augura il presidente dell’Inps Tito Boeri sottolineando che a breve dovrebbe arrivare su questa unificazione un decreto legge. Boeri ha ricordato che al momento per chi la doppia pensione è previsto che l’erogazione sia il 10 di ogni mese. “Ma per queste famiglie dieci giorni di ritardo sono un problema serio”.

“Stiamo lavorando a tappe forzate con le banche e le poste – ha spiegato Boeri nel corso di un briefing sull’operazione ‘La mia pensione’ – per anticipare il pagamento delle pensioni al primo del mese”. Boeri ha sottolineato che l’operazione significa per l’Inps avere maggiori spese in termini di interessi ma che è in corso una trattativa per una riduzione del costo unitario dei bonifici. “E’ un’operazione neutra per le banche e per lo Stato – ha detto – che va a vantaggio dei pensionati”.

Share
Share