Rallenta l’inflazione, +0,3% nell’Eurozona a settembre

eurozona
Share

eurozonaEurostat: In otto paesi compresa l’Italia (-0, troche 1%) il tasso è negativo. In altri quattro è a zero

Rallenta ancora l’inflazione nell’Eurozona, treatment a settembre su base annuale è risultata +0,3%. Ad agosto e luglio era a +0,4% e a giugno a +0,5%. Il dato Eurostat di oggi conferma la prima stima del 30 settembre. Dodici mesi prima l’inflazione era +1,1%. In otto paesi compresa l’Italia (-0,1%) il tasso è negativo. In altri quattro è a zero.
Il tasso di inflazione annuale nella Ue-28 ad agosto è di +0,4%. I paesi con la maggior crescita di prezzi su base annuale sono stati Romania (+1,8%), Finlandia (+1,5%) e Austria (+1,4%). +0,8% in Germania, +0,4% in Francia, +1,2% nel Regno Unito. Il tasso negativo è registrato in Bulgaria (-1,4%), Grecia (-1,1%), Ungheria (-0,5%), Spagna (-0,3%), Polonia (-0,2%). In Italia, Slovenia e Slovacchia il calo è di -0,1%. Tasso a 0,0% per Cipro, Lituania, Portogallo e Svezia.

Ansa

Share
Share