Dl Agosto bollinato, a Consob poteri di veto sugli assetti di Borsa

Share

Gli articoli salgono a 115. Il testo approvato dal Consiglio prevedeva una dotazione di 25 miliardi. Tra le novità dell’ultima ora le misure per i mondiali di Sci, per l’Arsenale di Taranto e fondi raddoppiati per la nuova Alitalia. Sgravi contributivi di sei mesi per incentivare le assunzioni

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Banca.jpg

Il Decreto Agosto, approvato dal Consiglio dei ministri con una dotazione di 25 miliardi, è stato bollinato dalla Ragioneria generale dello Stato. Il testo definitivo sale a 115 articoli. Tra le novità dell’ultima ora misure per l’Arsenale di Taranto, per i mondiali di Sci di Cortina, per gli studenti fuori sede e più fondi per il servizio civile. Raddoppiati – a 20 milioni – i fondi in dotazione della Newco per il rilancio di Alitalia, che dovrà anche stilare il piano industriale.

E’ entrata anche la norma sui poteri alla Consob per i passaggi di quote della Borsa Italiana, ma non quella analoga su Mediobanca. Entrambe le misure erano state oggetto di un balletto fino all’ultimo minuto.

La Consob potrà opporsi all’acquisto di partecipazioni rilevanti nelle società di gestione del mercato, come Borsa Italiana e Mts, qualora mettano a repentaglio la “”gestione sana e prudente del mercato, valutando tra l’altro la qualità del potenziale acquirente e la solidità finanziaria del progetto di acquisizione”. Lo prevede il Dl agosto indicando nel 10%, 20%, 30% o 50% le soglie dei diritti di voto o del capitale al raggiungimento delle quali l’acquisto della quota deve essere notificata all’autorità di Borsa.

Gli sgravi di sei mesi di contributi puntano invece a incentivare 410.500 nuove assunzioni da qui alla fine dell’anno. E’ quanto si legge nella Relazione tecnica che accompagna il decreto agosto, ora pronto per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Nella Relazione si spiega che si ipotizza “un livello di assunzioni pari al 55% delle assunzioni registrate tra agosto e dicembre del 2019” che erano state 746.400. Ad utilizzare invece lo sgravio per chi fa rientrare i dipendenti dalla Cig si ipotizza che sarà “il 10%” della platea di chi attualmente sta ancora utilizzando gli ammortizzatori mentre invece “il 90%” si ipotizza “faccia ricorso a ulteriori 18 settimane” di ammortizzatori Covid.

Tra le altre misure, c’è il bonus affitto per gli immobili ad uso non abitativo, ora esteso anche a giugno. Invece il credito d’imposta del 60 per cento (parliamo del settore del turismo) coprirà anche il mese di luglio. Sempificato l’accesso allo sconto fiscale per le strutture termali.

Paracadute dello Stato – fino a 14 miliardi di euro – nel caso il Covid-19 impedisca di tenere i Mondiali di Sci alpino a Cortina d’Ampezzo. Sarà dunque lo Stato, e non la Federazione Italiana Sport Invernali, a farsi carico dei costi dello stop. E ancora. L’Arsenale militare marittimo di Taranto potrà avere personale in più per 315 unità. Parliamo di assunti con profilo tecnico non dirigenziale. Il ministero della Difesa – che è autorizzato alle assunzioni tra il 2020 e il 2022 – procederà al reclutamento attraverso un corso-concorso.

Al “servizio civile universale” vanno altri 20 milioni. Chi lo farà potrà essere impiegato in attività di supporto dei territori nel contrasto al Covid-19. Il decreto Agosto, infine, aggiunge 500 milioni per i contratti di sviluppo, 200 milioni per il Fondo salva-Imprese, 64 milioni per la Nuova Sabatini (contributi per l’acquisto di beni strumentali), 10 milioni al Fondo Coop (finanziamenti alla formazione nelle imprese che aderiscono, 950 milioni per i progetti tecnoligici di interesse europeo, 50 milioni per i voucher consulenze per pagare manager dell’innovazione.


Repubblica.it

Share
Share