Fca, al via gli ordini di Jeep Compass “made in Melfi”

Share

Al via da metà maggio alla possibilità di ordinare la nuova Jeep Compass prodotta in Italia per servire il mercato europeo. Il lancio commerciale presso gli showroom Jeep italiani è previsto a giugno con prezzi di listino a partire da 28.750 euro per gli esemplari equipaggiati con motore 1.3 benzina da 130 Cv in allestimento “Longitude”, fino a raggiungere il top di gamma con la versione S con motorizzazione diesel a 36.500 euro. 
La Jeep Compass ‘made in Melfi’ arriverà nelle concessionarie italiane a giugno con una gamma composta da quattro allestimenti – Longitude, Night Eagle, Limited ed S – tutti dotati di motorizzazioni turbo benzina e diesel (la versione Plug-in Hybrid 4xe sarà introdotta a nella seconda metà di quest’anno).  Il nuovo modello “made in Melfi” è stato aggiornato per offrire più contenuti tecnologici e assicurare migliore connettività ed efficienza. Con l’inizio della produzione nello stabilimento Fca di Melfi, debutta, infatti, nella gamma Jeep Compass il nuovo motore turbo benzina da 1,3 litri, con potenze da 130 CV e 150 CV che consente di ottimizzare i consumi e garantisce minori emissioni di Co2. Per la prima volta, inoltre, è disponibile su Compass una versione a trazione anteriore abbinata al cambio automatico a doppia frizione e alla modalità di guida Sport. Nuovi “Uconnect Services” per la connettività di bordo e “da remoto” avanzata: equipaggiati per la prima volta su Jeep Compass, come dotazione standard a partire dall’allestimento “Longitude”.
Per il modello sono previsti cinque nuovi colori per gli esterni, sei nuovi design dei cerchi. L’avvio della produzione in Italia consentirà, inoltre, al marchio Jeep di garantire tempi medi di consegna dalla fabbrica pari a circa tre settimane.   
Per l’acquisto è prevista, tra l’altro, la soluzione finanziaria Jeep Excellence by Fca Bank a “Triplo Zero”: zero anticipo, zero interessi e zero rate nel 2020.

Share
Share