Bankitalia a banche, più sforzi per la liquidità

Share

Agevolare accesso clienti a provvedimenti del governo

La Banca d’Italia ha inviato alle banche una raccomandazione per “intensificare gli sforzi per ridurre al minimo i disagi per l’utenza e per agevolare l’accesso alle misure di sostegno previste dai decreti del governo”. Il documento, pubblicato sul sito dell’istituto centrale chiede alle banche di “fornire senza indugio istruzioni chiare e omogenee alle proprie reti sulle regole e procedure interne da adottare, al fine di assicurarne uniformità di applicazione”, potenziando i canali web e telefonici. In particolare, Bankitalia precisa che per “l’eventuale addebito delle rate in scadenza di prestiti o mutui per i quali sia stata presentata domanda di moratoria, andranno poste in essere le necessarie operazioni di riaccredito, accompagnate dalla sterilizzazione di qualsivoglia effetto sfavorevole a carico del cliente e conseguente all’addebito stesso”.

E la Banca d’Italia raccomanda alle banche di tenere alta la guardia sui rischi di infiltrazione della criminalità nei “finanziamenti alle imprese garantiti dallo Stato” previsti dalle misure del governo. Tali prestiti mirano a “fornire le imprese della provvista necessaria per far fronte ai costi di funzionamento o a realizzare verificabili piani di ristrutturazione industriale e produttiva. Le banche dovranno quindi tenere conto di questi elementi nella verifica della clientela”, “sia in sede di concessione del finanziamento, sia nella fase di monitoraggio”.

Ansa

Share
Share