Lecce, stasera Nadia terranova racconterà il romanzo “Via Gemito” ai Cantieri Teatrali Koreja

Share

(di Tiziano Rapanà) Vi segnalo un evento interessante che si terrà stasera a Lecce. Alle ore 19.30 i Cantieri Teatrali Koreja ospiteranno Nadia Terranova, per una conversazione basata sul romanzo  Via Gemito di Domenico Starnone (Feltrinelli): sarà un confronto tra una scrittrice siciliana di ultima generazione e un autore, docente e drammaturgo napoletano Premio Strega 2001. L’appuntamento rientra nella rassegna Book Parade la letteratura spiegata dai ragazzi ed è realizzato in collaborazione con le alunne dell’I.I.S.S. “Cezzi-De Castro-Moro” di Maglie guidate da Emanuela Pisicchio attrice e pedagoga del Teatro Koreja. In scena ci saranno le giovanissime studentesse che si confronteranno sul testo scelto da Nadia Terranova, che lo racconterà e spiegherà. A me questo tipo di incontri non convincono mai, non li reputo utili. Un po’ perché non credo nella divulgazione della letteratura e un po’ perché eventi come questi ti lasciano un vago sapore amaro di solipsismo. Tuttavia, l’evento di stasera mi convince. Non conosco l’agire creativo di Starnone: lessi tempi addietro Lacci, ma un libro non basta per prendere le misure della silhouette intellettuale dell’artista. Tuttavia conosco Nadia Terranova e mi fido della sua sensibilità di donna e scrittrice e dunque a occhi chiusi andrò a vedere la riflessione in forma di spettacolo di stasera. Tra l’altro mi piace un progetto che metta al centro i ragazzi e li faccia confrontare con la letteratura. In questi tempi rabbuiati, la letteratura può fare tanto per salvarli dallo spettro della mediocrità. Quindi ben vengano queste iniziative. Vi consiglio di andare ai Koreja, per dare forza a questo progetto. Tra l’altro non vi costa nulla, il prezzo del biglietto guarda alle tasche di tutti: pagherete solo 3 euro. Anche se suggerisco di cambiare nome all’iniziativa. Perché la letteratura non me la faccio spiegare dai ragazzi, un quindicenne non può saperne più di me della vita che si vive e delle varie sfumature che girano intorno a essa. Perché per spiegare la letteratura, devi vivere la vita e le sue contraddizioni. E io che sono ancora giovane non mi permetto di spiegare nulla a nessuno, figuriamoci la letteratura che è la materia più complessa ed incandescente che esista. Comunque in bocca al lupo a tutti per stasera, soprattutto ai ragazzi che si esibiranno in scena. E sono tanti. Per non scontentare nessuno li cito tutti, in ordine alfabetico: Clara Badiali, Sara Chittano, Erika Denise Coluccia, Alessia Cotimbo, Giorgia Cursano, Dalila De Giorgi, Sofia De Santis, Angela Frisenna, Erika Fuso, Sally Maria Gerardi, Irene Giannuzzo, Marika Jasmine Giustiziero, Eleonora Lazzari, Trinidad Eliana Lista Giles, Benedetta Mariano, Erika Miccoli, Martina Montinaro, Michelle Maria Perrone, Sofia Potì, Giada Santoro, Federica Zisa.

tiziano.rp@gmail.com

Share
Share