On Air negli USA la nuova campagna Cavit di Leo Burnett

Share

Milano, 11 ottobre 2017 – Cavit e Palm Bay International, primo e unico importatore del brand negli Stati Uniti, lanciano la nuova campagna per promuovere i vini Cavit negli USA. Con Here’s to the toast, ideata da Leo Burnett Italia, Cavit, già primo brand italiano negli Stati Uniti, intende rivolgersi a una nuova generazione di consumatori. L’obiettivo della campagna è quello di celebrare un gesto semplice, augurale e universalmente riconosciuto: il brindisi. E Cavit vuole rendere omaggio al piacere di condividere il proprio vino italiano preferito con i propri amici. Negli spot, girati a Barcellona dalla coppia Bellone&Consonni per Akita Film, vengono mostrate una serie di occasioni in cui i protagonisti si ritrovano per brindare. Attraverso una carrellata di situazioni che raccontano momenti speciali. Dalla coppia che alza i calici in un ristorante alla moda fino a un matrimonio molto moderno, dove lo sposo brinda con l’altro sposo. La campagna è costruita su un concept a lungo termine – “Cavit. Love it, share it“. Infatti, i film per web e TV saranno affiancati da una strategia più ampia che include anche campagna stampa, digital e social media.
Cavit – Chi siamo. Già negli anni ’70, Cavit (Cantina Viticoltori del Trentino) era tra i brand pionieri dell’esportazione negli USA di un vino bianco all’epoca poco conosciuto: il Pinot Grigio. Col tempo, Cavit ha sempre sostenuto questa scelta diventando il brand italiano leader nella commercializzazione del Pinot Grigio negli USA. Ma Cavit è soprattutto un brand noto in Italia sia per la sua linea Mastri Vernacoli, con vini accessibili e versatili, tra cui, oltre al Pinot Grigio, spiccano il Gewürtztraminer, il Müller Thurgau fermo, frizzante e spumante, sia per la gamma stellare di vini di alta qualità della linea del Maso e dei Trentini Superiori. La cantina Cavit si trova in Trentino, in un paesaggio pittoresco tra scorci di montagne, laghi, frutteti di mele e castelli medievali.

E’ possibile vedere il film cliccando QUI 

Share
Share