Ecco gli uomini più ricchi del mondo secondo Bloomberg: Ferrero è il primo italiano. E la pandemia spinge il patrimonio di Jeff Bezos

Share

Al secondo posto – secondo Bloomberg Billionaires Index – tra i magnati resta saldamente Bill Gates, seguito da Mark Zuckerberg. Il patron della Nutella è il 29mo paperone mondiale, mentre Leonardo del Vecchio si piazza in 56ma posizione. Tra gli italiani più ricchi anche Silvio Berlusconi

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Ferrero-Bezos.jpg

Il patron di Amazon Jeff Bezos non conosce crisi e si conferma il paperone del mondo con una fortuna di 187 miliardi di dollari, accresciuta anche dalla spinta all’e-commerce durante la pandemia di coronavirus. Al secondo posto – secondo Bloomberg Billionaires Index, che fotografa le 500 persone più ricche al mondo – tra i magnati resta saldamente Bill Gates, seguito da Mark Zuckerberg.

Il numero uno di Microsoft ha un patrimonio stimato di 120,6 miliardi, mentre il fondatore di Facebook “si ferma” a 101,7 miliardi. Nella top five si piazza il petroliere Mukesh Ambani al quarto posto, mentre Bernard Arnault, patron di Lvmh, è quinto con 80,2 miliardi. Il primo italiano in classifica è Giovanni Ferrero, il patron della Nutella, che con 32,9 miliardi si piazza al 29esimo posto. Mentre Leonardo del Vecchio è in 56ma posizione con 20,4 miliardi.

Per rintracciare un altro italiano nella graduatoria di Bloomberg bisogna scorrere la lista dei paperoni fino al 239esimo posto, dove si piazza Paolo Rocca, amministratore delegato del gruppo Techint che controlla Tenaris: il suo patrimonio è attorno agli 8 miliardi di dollari. A seguire, ecco l’ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi con poco più di 7 miliardi (278°) e Giorgio Armani, in posizione 323 con un patrimonio personale di 6,2 miliardi.


Ilfattoquotidiano.it

Share
Share