Saliscendi / LaVerità

Share

di Cesare Lanza per LaVerità

Il Web

Il coronavirus ha almeno questo merito: ci ha fatto scoprire l’importanza del Web. Per la comunicazione, innanzitutto: la libertà di critiche, la segnalazione di problemi e di esigenze… Con la possibilità di restare in contatto con i nostri rapporti, di fronte alle difficoltà e anche ai divieti di incontrarsi, abbracciarsi, stringersi la mano.

.,

I puffi in Francia

Spesso – con molte ragioni – ci denigriamo: il nostro è un Paese, che ama andare contro le regole. La conseguenza? Gran confusione, con episodi grotteschi: contro il virus su Raidue, un programma consulta un astrologo. Però… La Francia è riuscita ad andare oltre le nostre scemenze. A Ladernau si è svolto un grande raduno di puffi: quasi 4.000 partecipanti al grido di «pufferemo il coronavirus»…

Sandra Milo

Sandra Milo, nata a Tunisi l’11 marzo 1933, oggi compie 87 anni. Con una energia insospettabile passa da un programma tv all’altro, raccoglie premi e riconoscimenti, rilascia interviste non banali, pubblica libri di poesie. All’anagrafe Salvatrice Elena Greco, è stata la cocca di Federico Fellini: «Nell’Italia del boom c’era la Lodo, c’era Sophia Loren e in mezzo arrivai io: la Sandrocchia».

Denis Sassou Nguesso

Il suo Paese, il Congo Brazzavile, affonda nei debiti, c’è però chi insinua che lui abbia speso 114.000 euro per un paio di scarpe di coccodrillo. L’anno scorso ha annunciato di aver scoperto un giacimento di petrolio, da 360 milioni di barili. L’immancabile Emmanuel Macron gli ha promesso 60 milioni di euro. Ma esplodono i dubbi: il giacimento esiste davvero?

Francesco Totti

Forse la valutazione è frettolosa, bisognerebbe aspettare di vedere e giudicare le sei puntate del reality a cui, sorprendendo tutti, ha deciso di partecipare: Celebrity hunted, in onda su Amazon Prime. È stato accolto cordialmente in un monastero: sveglia e preghiere alle 5 del mattino «e si mangia quel che passa il convento».

.,

Giuseppe Conte

Il nostro amico Riccardo Ruggeri gli ha dato ieri, su questo giornale, un colpo micidiale, da ko. Con capacità meravigliosa di sintesi, in due righe: non accetta di essere un ostaggio di Giuseppi, che si è rivelato politicamente inetto. È ciò che pensano molti osservatori, e non solo, questa è anche l’opinione di tanti personaggi politici che lo circondano.

Share
Share