Prysmian, nuovo accordo con Ibm

Share

Prysmian (nella foto, l’a. d. Valerio Battista) ha rinnovato il proprio accordo con Ibm come partner per l’espansione e la gestione della propria infrastruttura tecnologica a livello globale, siglando un’intesa triennale focalizzata sulla necessità di integrare al meglio la presenza del gruppo in 50 Paesi del mondo attraverso un’infrastruttura tecnologica ibrida. Dopo l’acquisizione della società americana General Cable, avvenuta nel 2018, Prysmian ha definito come prioritario l’obiettivo di integrare i sistemi informativi delle due realtà sotto il profilo infrastrutturale e applicativo, per continuare a sostenere in modo solido, flessibile e sicuro la digitalizzazione dei processi e dei prodotti a sostegno della crescita internazionale del proprio business. Per perseguire questo scopo, la società integrerà la propria infrastruttura IT con Ibm Cloud; i tre data center preesistenti sono confluiti in uno, gestito dalla società americana presso il proprio campus milanese.

Share
Share