Illimity, tre operazioni per finalizzare l’acquisto di crediti distressed per 73 milioni

Share

Illimity, attraverso tre nuove operazioni, ha finalizzato l’acquisto di crediti distressed per un valore nominale lordo complessivo di circa 73 milioni di euro. Si tratta di crediti, prevalentemente corporate con garanzia, ceduti da un primario istituto bancario e da una società specializzata nella gestione di crediti non performanti. “Anche in questo momento difficile, Illimity sta confermando la sua forte volontà nel proseguire con l’attività di business, grazie alla natura nativamente digitale che le permette di operare in un contesto di smart working diffuso. La Divisione continua ad essere attiva su tutti i business, anche in un momento di minore competizione di mercato. Mai come in questo momento i nostri investimenti si basano su ipotesi conservative e si concentrano su casi super selezionati, in linea con i ritorni attesi”, ha sottolineato Andrea Clamer. La banca ha inoltre finanziato con 11 milioni l’acquisto di crediti dello stesso tipo da parte di altri investitori.

Share
Share