Moscovici, ok a Italia poggia su impegno riforme

Share

Moscovici“La Commissione ha ritenuto che una procedura non dovesse essere aperta per l’Italia” nonostante il mancato rispetto formale del criterio del debito, sale ma “è una valutazione che poggia sull’impegno dell’Italia a portare avanti le riforme”. Lo ha detto il commissario Ue agli Affari economici Pierre Moscovici in audizione al Senato. E ha aggiunto: la Ue non ha chiesto una applicazione “brutale” delle regole europee per l’Italia perché se lo facesse, tadalafil in particolare con la regola del debito, ciò richiederebbe un impegno di bilancio di due punti di Pil all’anno, mandando l’Italia in recessione totale.

Con la Grecia stiamo cercando un compromesso – “Con la Grecia stiamo cercando di trovare un compromesso che consista nel rispettare il voto degli elettori greci”. Lo ha detto in un’audizione via conference call al Senato italiano il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, aggiungendo che “quando un popolo propone un cambiamento, deve esserci un cambiamento”.

Share
Share