Cir approva i bilanci, confermati i vertici

Share

L’assemblea degli azionisti di Cir ha approvato i bilanci 2019 di Cir e Cofide (prima della fusione per incorporazione della seconda nella prima, effettiva dal 19 febbraio), con il gruppo che ha chiuso l’anno con ricavi pro-forma pari a 2,11 miliardi, e ha approvato le proposte del cda di non distribuire dividendi e di non rinnovare l’autorizzazione all’acquisto di azioni proprie. I soci hanno anche rinnovato il consiglio, che sarà composto di 12 membri rispetto ai 9 di quello uscente. Per il triennio 2020-2022 sono stati quindi nominati Rodolfo De Benedetti, nella foto, Monica Mondardini, Edoardo De Benedetti, Marco De Benedetti, Franco Debenedetti, Philippe Bertherat, Maristella Botticini, Paola Dubini, Silvia Giannini, Pia Luisa Marocco, Francesca Pasinelli e Maria Serena Porcari. Il cda ha confermato Rodolfo De Benedetti come presidente e Monica Mondardini come ad. Dall’assemblea, in sede straordinaria, ok anche al rinnovato delle deleghe al board per aumenti di capitale fino a un importo massimo di 500 milioni, e per emettere, anche con esclusione del diritto di opzione, e in tal caso a favore di investitori istituzionali, obbligazioni convertibili o con warrant. 

Share
Share