Terroni caput mundi / Luxuria nominata direttrice del Lovers Film Festival

Share

LUXURIA DA FOGGIA A TORINO PRESIDENTE DRL LOVERS FESTIVAL
(di Cesare Lanza per Il Quotidiano del Sud) Senza impertinenza, la domanda potrebbe essere: Vladimir Luxuria (Foggia,24 giugno 1965) é un terrone o una terrona di successo? Grazie al suo carattere e alla fort e determinazione, il successo é indiscutibile: alla nascita é Wladimiro Guadagno, nella sua carriera è un’attivista, scrittrice, personaggio televisivo, attrice, cantante, drammaturga ed ex politica. È stata deputata della XV Legislatura, durante il governo Prodi II, diventando la prima transgender a essere eletta al parlamento di uno Stato europeo. L’ultima notizia: Vladimir è stata recentemente nominata direttrice del ‘Lovers Film Festival’, primo festival cinematografico dedicato ai film LGBTQI (L’acronimo sta per: lesbiche, gay, bisessuali, transgender (o transessuali), queer/questioning – che, sostanzialmente, significa domandarsi. In questo caso, domandarsi di che tipo di sessualità sia una persona e lasciare la sua identità in sospeso). “Lavorerò con entusiasmo e senso di responsabilità – ha detto Luxuria nel ricevere l’incarico dal Museo nazionale del cinema – per un Festival che, grazie al linguaggio del cinema,riesca ad aprire le menti e a riscaldare i cuori: accolgo con gioia la fiducia che è stata riposta in me e mi adopererò con tutte le mie forze affinché ovunque ci sia il buio dell’ignoranza e del pregiudizio possa accendersi un fascio di luce che proietti emozioni e conoscenza.” L’appuntamento con ‘Lovers FilmFestival’è fissato a Torino per la primavera 2020.

CANTONE, DUBBI E OBIEZIONI SULLO SBLOCCA CANTIERI
Raffaele Cantone, magistrato (Napoli, 24 novembre 1963) è il presidente dell’Anac, al centro dell’attenzione perché chiamato ad illustrare al Parlamento la sua relazione annuale, il punto sui cinque anni passati all’Autorità Anticorruzione. Intanto si è registrato un suo giudizio tagliente sulla scelta compiuta dalla maggioranza con il decreto Sblocca-cantieri, all’esame del Senato. Cantone è avviato a lasciare l’incarico per tornare a fare il magistrato entro pochi mesi. Ha anche criticato il «ritorno dell’appalto integrato e l’aumento della soglia dei subappalti al 40%. Una norma che ha una serie di rischi collegati alle infiltrazioni mafiose ed è pericolosa sul piano della qualità delle opere: è noto che i subappaltatori operano in regime di ulteriore risparmio. Più che al far bene si pensa al ‘fare comunque”. Inoltre: “lo sblocca-cantieri ha vari aspetti problematici, semplifica gli affidamenti sotto i 200mila euro, che sono tantissimi negli enti locali, e questa è una norma pericolosa.”
Quanto al fatto che Cantone e l’Anac non siano stati sentiti, per un parere, durante la stesura dello sblocca cantieri, “il Parlamento – ha commentato il presidente dell’Anticorruzione –non ha ritenuto in questa fase opportuno sentirmi: è una scelta, non fa nulla. Si vede che non ritenevano utili le cose che avrei avuto da dire.Noi faremo uno studio e lo metteremo a disposizione”.

DOPO 1650 ANNI A BOVA MARINA MATRIMONIO COL RITO NISSUÌN
Erano 1.650anni che non sicelebrava un matrimonio nella sinagoga del Parco archeologico ArcheoDeri di Bova Marina (Reggio Calabria). Ma martedì Roque e Ivana hanno scelto l’antica Scyle per sposarsi con il ritodel nissuìn, la cerimonia del matrimonio ebraico, davanti ai rabbini Ezra Raful, Rav Momigliano, Elia Richetti, Gad Fernando Piperno. Presenti, oltre agli amici, anche sindaci, studiosi, giornalisti. La sinagoga ArcheoDeri risale almeno al IV secolo e in Occidente è seconda solo a quella di Ostia Antica (I secolo). Negli anni Ottanta, quando venne alla luce,venneidentificata come una villa romana, poi si è scoperta un’antica necropoli e il parco ha iniziato a dischiudere preziosissimi tesori.

Share
Share