Vaccini, la battaglia si combatte strada per strada

Share

Di fronte al Sant’Anna un nuovo manifesto per mettere in guardia le famiglie dai rischi degli antidoti: “Informatevi, vaccinarsi è un’azione volontaria non esente da rischi”

 

La battaglia pro o contro i vaccini continua a imperversare: e si combatte anche strada per strada. L’ultimo caso in ordine di tempo rimanda al cartellone, di grandi dimensioni, comparso di fronte all’ospedale Sant’Anna di Torino. «Vaccinarsi è un’azione volontaria non esente da rischi – raccomanda il Comilva, Comitato per la libertà di scelta sulle vaccinazioni -. Informati prima di vaccinare tuo figlio». In altri casi questi avvertimenti vengono posizionati strategicamente nei pressi delle scuole. Una chiara presa di posizione su un tema arroventato, che non mancherà di suscitare nuove reazioni. E polemiche.

di Alessandro Mondo, La Repubblica

Share
Share