Mark Zuckerberg entra nel club dei 100 miliardi grazie a Reels, rivale di TikTok

Share

Il Ceo di Facebok ora è terzo al mondo per patrimonio personale dopo Jeff Bezos e Bill Gates. Il balzo grazie a Reels, diretta concorrente dell’app cinese invisa a Trump  

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Mark-zuckerberg.jpg

Mark Zuckerberg, Ceo di Facebook, sale un gradino nella classifica dei più ricchi del mondo: il suo patrimonio personale ha superato 100 miliardi di dollari ed è il terzo a raggiungere questo traguardo dopo i fondatori di Amazon, Jeff Bezos, e Microsoft, Bill Gates, tutti big del settore della tecnologia. Zuckerberg, dopo aver fondato il social network blu nel 2004, di cui tuttora detiene il 13% delle azioni, ha acquistato negli anni anche Oculus, Instagram e WhatsApp.

Il 36enne è anche presidente e azionista di controllo del gruppo, ma la fortuna di Zuckerberg ha avuto un ulteriore balzo in avanti grazie al 6,5% segnato dal titolo, il giorno dopo che la compagnia ha lanciato il ‘clone’ di TikTok, Reels, su Instagram.  Reels tra l’altro arriva in un periodo molto complicato per TikTok, che potrebbe essere bandita dal mercato negli Usa per decisione del presidente Donald Trump.. La lista dei patrimoni personali che superano i 100 miliardi di dollari, stilata da Bloomberg Billionaires Index, certifica che il fondatore di Facebook adesso ha una fortuna che, nel mondo, è inferiore soltanto a quella di Jeff Bezos (fondatore di Amazon, con un patrimonio personale di 190 miliardi) e di Bill Gates (co-fondatore, ora in pensione, di Microsoft, con 120 miliardi). Bezos resta irraggiungibile nella lista degli uomini più ricchi del mondo: quest’anno, anche grazie alla pandemia, ì ha aggiunto 75 miliardi di dollari al proprio patrimonio perché il colosso dell’e-commerce ha beneficiato enormemente delle chiusure dei negozi a causa del coronavirus. 


Rainews.it

Share
Share