Msc Crociere: altri miliardi per 4 nuove navi

msc crociere
Share

msc crociereMsc Crociere fa un altro passo in avanti nel suo massiccio piano di investimenti decennale da 9 miliardi di euro. La compagnia ha infatti firmato una lettera di intenti con Stx France per la costruzione di un massimo di 4 navi da oltre 200mila tonnellate di stazza lorda alimentate da gas naturale liquefatto (Gnl). La prima di queste unità verrà consegnata nel 2022 e, con le altre tre, formerà la cosiddetta ‘World Class’ delle navi di Msc. L’annuncio è stato fatto al Palazzo dell’Eliseo, alla presenza del Presidente della Repubblica francese, François Hollande, del fondatore e presidente esecutivo di Msc Group Gianluigi Aponte e del ceo di Stx France Laurent Castaing.  “Il nostro piano di investimenti di oltre dieci anni – spiega Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo di Msc Crociere – comprende ora fino a undici nuove navi Msc Crociere, che prenderanno servizio tra il 2017 e il 2026”. Navi che saranno sviluppate su un prototipo avanzato di nuova generazione che, sottolinea Vago, “presenterà, per la prima volta nel settore, un design futuristico che segnerà nuovi record e renderà la nave un posto davvero unico per viaggiare in mare, massimizzando lo spazio all’aria aperta disponibile per gli ospiti”. Le quattro navi previste nella lettera di intenti – due ordini e due ulteriori opzioni – saranno consegnate nel 2022, nel 2024, nel 2025 e nel 2026. Avranno più di 2.700 cabine e circa 5.400 letti bassi. Il piano di investimenti di Msc Crociere comprende gli ordini con Stx France per due Meraviglia e due ulteriori navi Meraviglia Plus, nonché gli ordini con Fincantieri in Italia per un massimo di tre navi Seaside di nuova generazione. Include, inoltre, il Programma Rinascimento da 200 milioni di euro per 4 delle 12 navi della flotta della compagnia, eseguito da Fincantieri.

 

Share
Share