Chessidice in viale dell’Editoria

Share

Bassetti (Endemol Shine), Rai fuori dal mercato con il tetto ai compensi agli artisti. «Se si vuole mettere la Rai fuori mercato, allora il tetto di 240 mila euro ai compensi per gli artisti che lavorano per il servizio pubblico è la strada, e mi auguro non sia cosi. Trovo inadeguato seguire l’ondata di populismo. C’è chi dice “ora è arrivato il momento di fare sperimentazione”, ma io penso che la sperimentazione si possa fare in altro modo, senza abbandonare le certezze». Così Paolo Bassetti, presidente e amministratore delegato di Endemol Shine Italy che produce la serie Sorelle, presentata ieri in conferenza stampa a viale Mazzini e in onda da giovedì in prima serata su Rai 1. Bassetti ha rilevato che rispetto agli altri competitor, «la Rai è un’azienda già attenta al contenimento dei costi e ai compensi. Questo è un tema che ci riguarda tutti. Mi risulta che in nessun altro paese del mondo ci siano tetti ai compensi per le star, neanche nelle televisioni pubbliche, non vedo perché si debbano mettere in Italia. La Rai è un’azienda che vive anche di pubblicità e i conduttori per l’intrattenimento e gli attori nelle fiction portano un valore aggiunto molto alto alla creazione del prodotto. Ecco percRai hé secondo me il tetto è una cosa inadeguata, su cui bisognerà fare delle forti riflessioni e su cui mi auguro si trovi una soluzione. La è la risorsa più importante per tutto il sistema produttivo indotto compreso».
Mibact, Stefano Rulli presidente del consiglio superiore del cinema. Il ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, in attuazione della nuova legge cinema e audiovisivo approvata lo scorso novembre dal parlamento e acquisite le designazioni delle associazioni di categoria e della conferenza unificata, ha nominato il consiglio superiore del cinema e dell’audiovisivo. A presiederlo sarà Stefano Rulli, già presidente del Centro sperimentale di cinematografia. Il consiglio è composto inoltre da Flavia Barca, Carlo Bernaschi, Gianni Canova, Maja Cappello, Michele Lo Foco, Rosaria Marchese, Francesca Medolago Albani, Filippo Nalon, Gennaro Nunziante e Sergio Silva. Questo organo consultivo del titolare del Mibact svolgerà compiti di consulenza e supporto nella elaborazione e attuazione delle politiche di settore e nella predisposizione di indirizzi e criteri generali sulla destinazione delle risorse pubbliche per il sostegno al cinema e all’audiovisivo.
Tirreno, una petizione per le donne. Domani il Tirreno celebrerà la giornata internazionale delle donne lanciando ufficialmente una campagna per rafforzare le misure di prevenzione della violenza. Tra le iniziative del quotidiano locale del gruppo Espresso l’invito a firmare la petizione per sbloccare l’uso dei braccialetti elettronici, sulla piattaforma change.it (change.org/antistalker), indirizzata al ministro dell’interno, al ministro della giustizia, alla commissione di inchiesta sul femminicidio (senato) e al parlamento. Sempre domani alle 17.30 si terrà il dibattito su come rendere efficace la prevenzione con docenti della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, Scuola Normale di Pisa, Università di Pisa, in programma nell’auditorium della sede centrale del giornale a Livorno, in viale Alfieri 9.
Radio Italia in tour con Giorgia. Sarà Radio Italia l’emittente ufficiale dell’Oronero Tour di Giorgia, che prenderà il via il prossimo 19 marzo e porterà la cantante nei principali palazzetti dello sport italiani. Radio Italia promuoverà il tour su tutti i propri mezzi: news, approfondimenti e interviste, una sezione dedicata con tutte le date e le informazioni utili sul sito radioitalia.it e visibilità sui canali social ufficiali dell’emittente (Facebook, Twitter, Instagram, Snapchat).
Mondo Tv, accordo con Vodafone Grecia per video on demand. Mondo Tv ha sottoscritto con Vodafone Grecia un accordo di licenza per 14 serie animate per un totale di 174 ore di trasmissione televisiva. La licenza ha la durata di un anno e mezzo e autorizza alla trasmissione dei programmi licenziati in lingua greca sulla televisione via internet Vodafone Tv in modalità video on demand sia per il fisso che per dispositivi mobili.
La Gazzetta dello Sport porta Daltanious in edicola. Da oggi La Gazzetta dello Sport presenta per la prima volta in edicola una collana in dvd inedita che riunisce tutti gli episodi della celebre serie anime giapponese Daltanious. La collana è la prima dedicata ai grandi robot; usciranno prossimamente con la Rosea anche Danguard, Combattler V, God Sigma e Daimos. La prima uscita costa 4,99 euro, la seconda e le successive, ogni martedì con cadenza settimanale, saranno invece in vendita a 9,99 euro.
Barabino & Partners parla cinese. Barabino & Partners, gruppo italiano attivo nella comunicazione d’impresa, ha rilasciato in questi giorni la versione cinese del proprio sito istituzionale che si affianca a quelli in inglese, tedesco, francese e spagnolo. L’iniziativa rappresenta un ulteriore passo avanti nella crescita della proiezione internazionale del gruppo fondato Luca Barabino, che negli ultimi mesi è stato coinvolto nella comunicazione dell’acquisizione del’Inter da parte del gruppo cinese Suning, nella gestione delle media relation del Gruppo Ferretti Yacht di proprietà del gruppo cinese Weichai, nel lancio del distillato MouTai da parte di Kweichow e nello sviluppo di un programma di comunicazione corporate istituzionale di Bank of China, quarta banca nel mondo.

ItaliaOggi

Share
Share