Ferrero compra i biscotti della belga Delacre

Share

Il gruppo piemontese punta a diversificare la sua produzione e rileva una azienda di biscotti affermata in Belgio e Francia

FERRERO: IN CODA A CAMERA ARDENTE PIETRO, ELKANN IL PRIMOIl gruppo Ferrero ha rilevato i biscotti belgi Delacre dalla United Biscuits. Lo ha comunicato l’azienda belga, affermando che ‘nell’ambito dell’operazione la divisione di Ferrero rileverà tutte le unità produttive e manterrà l’organico e l’inquadramento dei collaboratori nell’azienda. Il valore della transazione non è stato per ora precisato e permetterà alla casa italiana di mettere le mani sui biscotti noti in Europa come le “sigarette russe”. Delacre, che fa capo alla United Biscuits, rilevata a fine 2014 dalla società turca Yildiz, ha festeggiato quest’anno il 125esimo anniversario ed è specializzata nella produzione di biscotti e pasticceria (tra gli altri Delichoc e Sprits). Delacre ha nominato contemporaneamente un nuovo direttore generale, Jerome Grigoire, che ha commentato: “Delacre e’ un produttore importante della biscotteria fine. Il suo ricco patrimonio lo rende un player famoso in Belgio e in Francia, il che lo colloca in una posizione eccellente per sviluppare e ampliare la propria
offerta”. “Come parte della transazione, il soggetto collegato con Ferrero riprenderà tutte le unità produttive e manterrà i posti di lavoro tanto per i dirigenti che per i dipendenti di tali aziende”, ha detto Delacre in un comunicato.

La Repubblica

Share
Share