Chessidice in viale dell’Editoria

Share

raiRai, programmazione in tilt per lo sciopero degli operatori. Ieri sono saltati tutti i programmi Rai in diretta, da Uno Mattina a i Fatti vostri,mentre i tg sono andati in onda a camera fissa. Il motivo è lo sciopero dei cameraman di Roma proclamato dallo Snater che ha anche annunciato nel pomeriggio che sarebbe saltato Porta a Porta, sostituito da una replica, mentre sarebbe andato in onda solo Ballarò, con l’intervista a Matteo Renzi, anche se non con sette cameraman, ma solo quattro telecamere azionate da funzionari dell’azienda. Secondo i sindacati la Rai sta forzando la figura professionale dell’operatore, ma la protesta principalmente è contro l’uso degli zainetti, la strumentazione con la quale si possono fare dirette in esterna affidata a tecnici e non a operatori.
T.I. Media, rosso ridotto a 7 milioni di euro. Telecom Italia Media chiude i primi nove mesi del 2014 riducendo la perdita a 7 milioni di euro rispetto ai 128,1 miliardi di rosso conseguiti nel 2013. Risultato che includeva «il valore delle discontinued operations legate alla cessione di La7 e di Mtv Italia per 133,5 milioni di euro». I ricavi diminuiscono di 5,9 mln e si attestano a 50,6 milioni. L’ebitda è di 18,9 mln, mentre l’indebitamento finanziario netto sale a 262,7 mln rispetto ai 259,9 milioni a fine 2013. L’andamento dei ricavi è «integralmente attribuibile all’operatore di rete ed è dovuto alla scadenza, a fine 2013, dei contratti con alcuni clienti, solo parzialmente compensati», spiegano da T.I. Media, «da ricavi da nuovi clienti e dal consolidamento dei ricavi del terzo trimestre di Rete A (4,5 milioni di euro) non presenti nel 2013». Tenuto conto dell’attuale contesto economico e regolatorio e considerando gli effetti dell’integrazione di Persidera e Rete A, «nel 2014 si prevede di mantenere l’attuale livello di occupazione di banda dell’operatore di rete anche attraverso nuovi clienti, di incrementare l’offerta di servizi aggiuntivi e, mantenendo un attento controllo dei costi, di consentire così una generazione di cassa positiva delle attività operative».
Agon Channel on air dal 26 novembre. «Salvo complicazioni partiremo il 26 novembre. È in programma una festa a Milano dove presenteremo il palinsesto». Lo ha detto Francesco Becchetti, patron di Agon Channel, canale albanese pronto a sbarcare in Italia al numero 33 del digitale terrestre.
Glocalnews, festival sul futuro digitale della stampa. Si terrà a Varese dal 13 al 16 novembre prossimo la terza edizione di Glocalnews, il festival del giornalismo digitale organizzato dalla testata Varesenews (che quest’anno compie 17 anni). Con oltre 140 relatori e una sessantina di eventi, incontri, workshop, serate, il programma tocca tutte le aree di interesse per i professionisti della comunicazione ma dedica l’edizione 2014 al giornalismo digitale come nuova sfida per un settore in difficoltà. Tra gli ospiti degli incontri pubblici ci sono Aldo Bonomi, Daria Bignardi, Marco Malvadi e Rocco Cotroneo. Tra le novità, invece, i workshop riconosciuti dall’Ordine dei giornalisti che offrono crediti formativi.
Giornalisti, persi 634 posti di lavoro in sei mesi. Sarebbe di un centinaio di posti di lavoro al mese la perdita media per il settore nel primo semestre 2014, secondo quanto annunciato dal presidente dell’Ordine della Lombardia Gabriele Dossena, ieri in occasione della presentazione della terza edizione del Festival Glocalnews.
Film Disney su Apple e Google. Walt Disney è riuscita a far collaborare Apple e Google, grazie a un’intesa per cui i due giganti tecnologici daranno la possibilità ai loro utenti di acquistare nei loro negozi online film Disney da vedere su smartphone, tablet e dispositivi digitali sia Android sia iOS. Apple e Google pagheranno a Disney una quota fissa per ogni copia venduta, senza fare riferimenti a quale dispositivo viene usato per acquistarla.
Twitter Italia, Di Lazzaro nuovo director of media partnership. Dopo l’ingresso di Salvatore Ippolito lo scorso aprile con la carica di country manager, il team di Twitter in Italia cresce ancora con Antonella Di Lazzaro neo-director of media partnership. Di Lazzaro arriva dal gruppo Viacom dove ha ricoperto l’incarico di vice president Mtv brand per Mtv Italia.
Repubblica@scuola al restyling. Al 15° anno scuola.repubblica.it rinnova veste grafica e piattaforma per rendere più facile la navigazione nel sito e la pubblicazione dei contenuti. Tra le novità del progetto didattico completamente gratuito di Repubblica.it, che conta ad oggi circa 220 mila studenti iscritti, c’è anche rep@conference: ogni mese un personaggio del mondo della cultura o dello spettacolo entrerà in una classe e terrà una lezione.
Confusi e felici, boom al botteghino. Con 1.624.101 euro incassati al botteghino e 239.159 presenze in sala da giovedì 30 ottobre a domenica scorsa, Confusi e felici si impone come il miglior debutto italiano della stagione cinematografica. Lo ha dichiarato ieri la neoquotata Lucisano Media Group che controlla Italian International Film, produttrice con Rai Cinema della commedia del regista Massimiliano Bruno e interpretata fra gli altri da Claudio Bisio, Marco Giallini e Anna Foglietta.

Italia Oggi

Share
Share