Prelios Integra: intervento su sede Ifad case study progetto EEnvest della UE

Share
Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è nicolo-tarantino.jpg

Il progetto di riqualificazione energetica che Prelios Integra ha condotto a Roma per il quartier generale dell’IFAD – il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo delle Nazioni Unite – è stato selezionato tra le best practice di gestione energetica dell’European Commission Project EEnvest. Le attività di miglioramento dell’efficienza energetica realizzate da Prelios Integra hanno l’ambizioso obiettivo di ridurre del 37% entro dicembre 2021 il consumo energetico attuale, e faranno parte dei casi di studio nel campo degli Energy Efficiency Investments.

Tra i principali interventi l’installazione un impianto fotovoltaico, la posa di un nuovo cogeneratore, il passaggio a sistemi polivalenti per la climatizzazione e l’aggiornamento degli impianti di illuminazione con corpi a LED. “Le tematiche ambientali e il rischio climatico diventano sempre più centrali nella definizione delle politiche pubbliche, influenzando di rimando le strategie private” dichiara Nicolò Tarantino, Ceo di Prelios Integra, società del Gruppo Prelios attiva nella gestione di immobili per conto di grandi operatori immobiliari pubblici e privati.“Sostenere il settore immobiliare nella transizione verso più moderne e sostenibili modalità di investimento green significa anche saper fornire strumenti valutativi adeguati da un punto di vista finanziario, aumentando la consapevolezza degli investitori che attribuiscono al settore un valore crescente”. Le molteplici soluzioni tecniche adottate da Prelios integra su un edificio già certificato LEED® EBO&M Platinum, costituiranno il modello per la ricerca e lo sviluppo dei KPIs  di valutazione del rischio tecnico e finanziario dal punto di vista dell’investitore, e base per lo sviluppo della piattaforma di valutazione degli investimenti “Energy Efficiency Investment platform” del progetto EEnvest. L’intervento, avviato nel 2019, si concluderà nell’estate 2020. Da gennaio a dicembre 2021 si svolerà la fase di monitoraggio che analizzerà tutti i parametri relativi al consumo, ottimizzando la gestione del building IFAD. Sara Canepa, vice president Technical Services ed Energy Management di Prelios Integra e membro dell’Advisory Board di EEnvest, dichiara: “La riqualificazione energetica degli edifici ha un ruolo fondamentale nella lotta al cambiamento climatico. Il nostro obiettivo è di intervenire conciliando le esigenze dell’investitore con quelle ambientali. Siamo molto orgogliosi e soddisfatti di poter dare il nostro contributo in questa direzione, e vedere il nostro progetto selezionato come caso di studio del programma EEnvest”. Finanziato dal programma UE Horizon 2020, il progetto EEnvest punta a promuovere il dialogo tra la comunità tecnica e quella finanziaria attraverso lo sviluppo di una piattaforma online volta a calcolare il rischio di investimento associato a radicali interventi di efficientamento energetico. Attraverso un metodo condiviso, preciso ed affidabile di calcolo del rischio tecnico-finanziario, EEnvest ha l’obiettivo di portare a un abbassamento del costo del credito per enti pubblici, finanziatori e proprietari di ampi portafogli immobiliari, promuovendo una maggiore allocazione di capitale privato nel settore.

Share
Share