Atlantia: Consob spagnola approva l’OPAS su Abertis

Share

Il 2 agosto l’assemblea che dovrà formalizzare l’offerta. I dettagli sul processo che porterà alla nascita del leader mondiale nella gestione di autostrade

Atlantia ha ricevuto ieri il via libera dalla Cnmv, autorità di controllo dei mercati spagnola, per la presentazione della domanda di offerta pubblica di acquisto e scambio (OPAS) da 16,3 miliardi su Abertis. L’operazione porterà alla nascita del leader mondiale nella gestione di autostrade.
La Cnmv ha ammesso il prospetto dell’OPAS di Atlantia sul gestore autostradale spagnolo precisando che ciò non implica “un via libera all’autorizzazione dell’offerta o su alcune scadenze o condizioni”, rilasciata nel rispetto dei termini stabiliti dalla legge.
In seguito all’ok della Consob spagnola, Atlantia ha convocato per il prossimo 2 agosto l’assemblea ordinaria e straordinaria degli azionisti che dovrà ufficializzare la domanda di OPAS su Abertis.
Atlantia: l’assemblea chiamata a deliberare sull’OPAS
L’assemblea degli azionisti di Atlantia chiamati a deliberare sull’OPAS Abertis si terrà il prossimo 2 agosto in un’unica convocazione, sia ordinaria che straordinaria.
Nel dettaglio, l’assemblea degli azionisti è chiamata a deliberare nella parte straordinaria in merito all’aumento di capitale sociale a pagamento, escluso il diritto di opzione, da liberarsi mediante conferimento in natura di azioni Abertis e con emissione di azioni speciali al servizio dell’OPAS volontaria e totalitaria sulla società spagnola.
In sede ordinaria i soci dovranno deliberare sull’adozione di un piano addizionale di incentivazione a lungo termine (chiamato “Piano Addizionale di Incentivazione 2017-Phantom Stock Option”) in favore di amministratori esecutivi, dirigenti o dipendenti per favorire il processo di integrazione e creazione di valore del nuovo gruppo che nascerà a conclusione dell’operazione.
Il piano in oggetto prevede l’assegnazione di “phantom stock option” gratuite che attribuiscono ai beneficiari il diritto a ricevere un importo lordo in denaro. Tale importo è calcolato considerando, in un certo periodo di riferimento, l’eventuale incremento di valore delle azioni ordinarie della società. I beneficiari hanno tuttavia l’obbligo di acquistare sul mercato un numero di azioni determinato in base al regolamento.
Atlantia: dettagli e tempistiche dell’OPAS su Abertis
Atlantia aveva depositato alla Cnmv il prospetto di offerta per l’OPAS su Abertis lo scorso 15 giugno, dopo aver annunciato a metà maggio l’operazione. Atlantia ha offerto 16,5 euro per azione sul 100% di Abertis per un valore complessivo di 16,34 miliardi di euro.
Dopo il via libera alla presentazione della domanda di OPAS arrivato ieri, la Cnmv ha adesso 20 giorni di tempo per fornire ad Atlantia l’autorizzazione al lancio dell’offerta. I media spagnoli spiegano che la scadenza potrebbe estendersi a due mesi qualora si renda necessario l’invio di ulteriore documentazione.
Certo è che se l’operazione dovesse andare in porto porterebbe la nascita del più grande operatore nella gestione aeroportuale e di autostrade nel mondo. Al riguardo sarà decisivo l’atteggiamento del governo di Madrid, che chiede il mantenimento di un certo grado di autonomia della società, e del gruppo finanziario catalano La Caixa, che possiede il 22% di Abertis.

Share
Share