Bonduelle richiama lotto di spinaci Millefoglie contaminati da mandragora: ‘Non consumateli’

Share

Il 30 settembre un’intera famiglia è finita in ospedale a Milano per intossicazione. Dai rilievi sono emerse tracce della pianta velenosa. Il richiamo del ministero della Salute

MILANO – Un lotto di spinaci surgelati Millefoglie della Bonduelle è stato tolto dal mercato. La decisione dell’azienda, che produce l’alimento in questione in uno stabilimento spagnolo in Navarra, è arrivato dopo l’avvertimento del ministero della Salute.
“Il prodotto non deve essere consumato – si legge nel richiamo – per una sospetta presenza di foglie di mandragora“.
Il ritiro riguarda il lotto di produzione 15986504-7222 45M63 08:29 i cui sacchetti da 750 grammi hanno come data di scadenza l’agosto del 2019.
Il 30 settembre un’intera famiglia è stata ricoverata al Fatebenefratelli di Milano dopo aver mangiato una confezione di spinaci surgelati acquistati al supermercato. Un uomo di 60 anni, una donna di 55 e i figli di 18 e 16 anni sono finiti al pronto soccorso perché hanno manifestato confusione mentale e amnesia a vari livelli di gravità.
Le analisi dell’Ast hanno stabilito che “i rilievi sono giudicati compatibili con la contaminazione nell’alimento originario di mandragora, erba che può infestare i campi delle coltivazioni di vegetali commestibili”. Le foglie di mandragora, ritenute magiche nell’antichità, sono in realtà velenose.

La Repubblica.it

Share
Share