Vino, in Sardegna si ipotizza una vendemmia ricca

Share

 In Sardegna si prospetta una vendemmia ricca, con un incremento della produzione del 18% rispetto a quella del 2019, il più elevato fra le regioni italiane. Secondo le stime diffuse oggi da Assoenologi, Ismea e Uiv, quest’anno si ricaveranno nell’isola 65 mila ettolitri di vino e mosti in più: si passera dai 363 mila del 2019 a 429 mila. Ad oggi, a livello nazionale, è stato raccolto circa il 20% dell’uva.
L’annata, in generale, si prevede buona, in alcuni casi eccellente. La quantità vendemmiata in Italia sarà in linea con quella dell’anno scorso, per una produzione stimata di 47,2 milioni di ettolitri. I due terzi del vino saranno prodotti da Veneto, Puglia, Emilia-Romagna e Abruzzo. 

Share
Share