CHESSIDICE IN VIALE DELL’EDITORIA

Share

conde naste(Italia Oggi) Condé Nast, giornalisti in agitazione votano un pacchetto di cinque giorni di sciopero. I giornalisti del gruppo Condé Nast hanno proclamato lo stato di agitazione e hanno votato «un pacchetto di cinque giorni di sciopero da utilizzare qualora l’azienda proceda unilateralmente», hanno fatto sapere dalle redazioni dei periodici di piazza Castello a Milano, che domandano all’azienda di «fare chiarezza sul reale numero degli esuberi, testata per testata, e su come l’azienda intenda gestirli». I giornalisti chiedono in particolare che sia aperto al più presto un tavolo con le parti sindaGiacomelli, decreto Comunicazioni al prossimo consiglio dei ministri. Il decreto cosiddetto Comunicazioni potrebbe approdare al prossimo Consiglio dei ministri. Lo stanno sistemando a Palazzo Chigi, secondo quanto dichiarato ieri dal sottosegretario allo sviluppo economico Antonello Giacomelli, a margine di un confronto con Vincent Cerf tra i padri fondatori di internet. Il sottosegretario ha confermato infi ne che nel decreto sarà contenuta anche una norma sul canone per l’uso delle frequenze, la cui defi nizione sarà riportata in capo al ministero dello sviluppo economico. E sulla discussione in corso sul ddl di riforma della Rai «non mi pare di vedere nessun atteggiamento
ostruzionistico», ha concluso Giacomelli. «Gli interventi sono nel merito». cali per affrontare insieme l’attuale situazione di diffi coltà. Rai, canali visibili in tutto il Nord America. Non corrisponde al vero il fatto che dal 1° giugno non si veda più la Rai in tutta l’America del Nord, hanno fatto sapere ieri da Viale Mazzini, come invece riportato sempre ieri da alcuni organi di stampa. Dopo circa 18 anni di contratto con la società saudita Dallah Albaraka, la Rai (anche nell’interesse dei propri utenti) ha scelto di distribuire direttamente i propri canali per garantire un maggiore controllo del processo distributivo e commerciale e una migliore qualità del segnale. Questa scelta, hanno concluso dalla tv pubblica, ha comportato l’esigenza di un aggiornamento delle soluzioni tecniche di distribuzione che sono state avviate nel Nord America nella notte del 31 maggio scorso. Sky rilancia sul wrestling. Sky e Wwe (World wrestling entertainment) rinnovano la partnership per l’ esclusiva dei migliori eventi del wrestling fi no al 30 giugno 2020. Per i prossimi cinque anni (dalla stagione 2015-16 a quella 2019-20), si potranno seguire gli incontri anche in pay per view su Sky Primafi la. Tra le novità dei canali Sky Sport anche il format Wwe main event, tutti i venerdì alle ore 20. Le pagelle di Cesare Lanza. Pubblicato il nuovo numero de L’Attimo Fuggente, il periodico diretto da Cesare Lanza che riporta pagelle e classifiche sui personaggi importanti delle istituzioni, dell’economia e anche del mondo della comunicazione. Nella parte che riguarda il «Gotha dell’economia», che comprende la valutazione di manager e imprenditori che determinano «il destino dell’Italia», spiccano le figure di Mario Draghi («Che il cielo ce lo conservi come tutor dell’Italia in Europa»), Sergio Marchionne («un genio quasi simile a Enrico Mattei»), Maximo Ibarra («molto competente in un settore guidato da forte innovazione»). Giudizi di forte apprezzamento anche a Urbano Cairo («è di fatto l’imprenditore numero uno. Non ha licenziato nessuno») e a Giovanni Bazoli, Gianluigi Aponte, Leonardo Del Vecchio.

Share
Share