La ministra dell’Economia di Biden: “Lavorerò per ricostruire il sogno americano. La ripresa deve includere tutti, ridurre le disparità”

Share

La ex presidente della Fed, che sarà la prima donna alla guida del Dipartimento del Tesoro: “Il Covid è una tragedia americana. È essenziale muoverci con urgenza. L’inazione produrrà una recessione che si auto-alimenta causando ancora più devastazione”. Un gruppo bipartisan di senatori ha presentato oggi una proposta per un pacchetto di aiuti Covid da circa 900 miliardi di dollari, con l’obiettivo di uscire dall’impasse che blocca il Congresso

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Yellen.jpg

Lavorare per “ricostruire il sogno americano, una società in cui ogni persona può raggiungere il suo potenziale e sognare anche più in grande per i propri figli”. E’ l’obiettivo dichiarato della ex presidente della Fed Janet Yellen, formalmente nominata dal presidente eletto Joe Biden a guidare il Dipartimento del Tesoro nella sua amministrazione. E’ la prima donna a ricoprire la carica nei 232 anni di storia degli Stati Uniti. Per la prima volta poi il vicesegretario al Tesoro sarà un afroamericano:

Adewale “Wally” Adeyemo, attualmente presidente della Fondazione Obama a Chicago. “Nessuno è più preparato di Janet Yellen per affrontare questa crisi”, ha detto Biden presentando la sua squadra economica a Wilmington. E’ uno dei “pensatori economici più importanti del nostro tempo”.

La ripresa economica dalla crisi “storica” causata dal Covid deve includere tutti, ha detto Yellen all’evento di presentazione del team economico dei democratici, e occorre affrontare più profondamente problemi strutturali come le disparità razziali e di genere. Quella del coronavirus “è una tragedia americana”, ha aggiunto. “È essenziale muoverci con urgenza. L’inazione produrrà una recessione che si auto-alimenta causando ancora più devastazione“. La Yellen, come Biden ha quindi esortato il Congresso ad approvare ulteriori stimoli all’economia, bloccati anche per volontà del presidente uscente Donald Trump

Un gruppo bipartisan di senatori ha presentato oggi una proposta per un pacchetto di aiuti Covid da circa 900 miliardi di dollari, con l’obiettivo di uscire dall’impasse che blocca da settimane il Congresso. Biden stesso è al lavoro su un maxi piano di stimoli che sarà accompagnato nei primi 100 giorni da un’ondata di decreti presidenziali per portare avanti le sue priorità, dal contenimento della pandemia alla lotta alle disuguaglianze razziali. In caso di vittoria dei democratici alle elezioni per due seggi del Senato in Georgia, Biden potrebbe azzardare un piano di stimoli ambizioso. Se i repubblicani mantenessero invece il controllo del Senato, il presidente eletto dovrebbe accontentarsi di un’iniziativa più contenuta nella consapevolezza che la maggioranza conservatrice non approverebbe lo stanziamento di altre migliaia di miliardi di dollari.


Ilfattoquotidiano.it

Share
Share