Fincantieri, Akros: il nuovo contratto di Vard vale 100 milioni

Share

La controllata costruirà una nave per spedizioni di ricerca per conto di Rosellinis Four-10, azienda dell’industriale norvegese, Kjell Inge Rokke. Si tratta della più grande imbarcazione mai realizzata da Vard fino a oggi. Per Banca Akros il contratto vale 100 mln di euro, per Equita di più

Vard, controllata da Fincantieri con una partecipazione del 74,45%, costruirà una nave per spedizioni di ricerca per conto di Rosellinis Four-10, azienda che fa capo all’industriale norvegese, Kjell Inge Rokke.
La nave entrerà in servizio nel 2020 e verrà costruita a Vard Tulcea in Romania per poi essere rimorchiata nei cantieri di Brattvaag in Norvegia dove avrà luogo la fase di allestimento. Poi la nave tornerà in Romania per il completamento dell’area alloggi che potrà ospitare fino a 90 persone. Lunga 182 metri, l’imbarcazione, la più grande mai realizzata da Vard fino a oggi, verrà dotata di tutte le strumentazioni necessarie per l’attività di ricerca e di spedizione in tutto il mondo, con l’obiettivo di sviluppare soluzioni sostenibili per affrontare le sfide legate all’ambiente oceanico.
“Riteniamo importante questo contratto: una nave per spedizioni di ricerca è di taglia grande, ha un design Vard su misura e sembra piuttosto complessa. Vard non ha rivelato il valore del contratto, ma stimiamo che potrebbe essere pari a circa 100 milioni di euro, un contratto quindi piuttosto consistente per Vard e piccolo per Fincantieri . Ci aspettiamo che il prezzo del titolo Fincantieri reagisca positivamente oggi alla notizia”, commentano gli analisti di Banca Akros che sull’azione amantengono il rating buy e il target price a 1 euro.
In realtà gli analisti di Equita stimano un valore del contrato superiore a 100 milioni di euro. “La notizia è positiva perché conferma lo sforzo di diversificazione attuato da Vard”, affermano gli analisti della sim che sul titolo hanno un rating hold e un target price a 0,72 euro. Prezzo della commessa a parte, “vediamo positivamente questo contratto vinto in quanto riguarda la costruzione di una nave fatta su misura altamente specializzata, in teoria dovrebbe godere di un’elevata redditività e conferma il successo della riorganizzazione di Vard”, aggiungono gli analisti di Banca Imi (rating buy e target price a 0,90 euro).
Al momento in borsa l’azione Fincantieri schizza del 4,39% a quota 0,939 euro.

di Francesca Gerosa, Milano Finanza

Share
Share