Cattolica, richieste oltre 50mila azioni oggetto di recesso per trasformazione in spa

Share

 Sono oltre 50mila le azioni di Cattolica (nella foto, l’a. d. Carlo Ferraresi) oggetto di recesso per la trasformazione in spa del gruppo che sono state opzionate dagli altri soci. A renderlo noto la compagnia assicurativa: ‘al termine del periodo di offerta in opzione, ai sensi dell’articolo 2437-quater del codice civile, delle azioni oggetto del diritto di recesso, spettante ai titolari di azioni Cattolica che non abbiano concorso all’approvazione della delibera di trasformazione della Società in “società per azioni”, deliberata dall’Assemblea Straordinaria dei Soci del 31 luglio 2020, l’adesione alla predetta offerta è stata pari a 50.101 azioni, di cui 41.182 in opzione e 8.919 richieste in prelazione”, spiega una nota. Cattolica si riserva ulteriori comunicazioni in ordine al prosieguo della procedura di liquidazione delle azioni, conclude il comunicato.

Share
Share