Incidente Bologna, Ania si mobilita a sostegno dei danneggiati

Share

Maria Bianca Farina, presidente di Ania

Verso le 14 di lunedì, un’autocisterna che trasportava materiale infiammabile è esplosa brutalmente sul raccordo tra le autostrade A14 e A1 tra Borgo Panigale e Casalecchio, a Bologna, provocando grossi danni per centinaia di metri in una zona corposamente costruita e abitata della città. L’autocisterna è esplosa dopo aver preso fuoco, per aver tamponato un camion fermo in coda nel traffico. L’incidente ha provocato un morto e 145 feriti. A seguito di questo incidente, ANIA (l’Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici) e le compagnie di assicurazione si sono immediatamente mobilitate per individuare le misure più rapide ed efficaci al fine di risarcire i danneggiati e garantire loro ogni sostegno.

Share
Share