Corna a Venezia. Lei scopre i tradimenti di lui e… finisce male

Share

Una foto d’archivio che descrive il tradimento

Una zuffa a due sullo sfondo del tradimento di lui, dopo che la moglie, prove alla mano, lo aveva scoperto. Inutili i tentativi di negare e dalle parole, o meglio dagli insulti, il passo è breve. Succede l’altra sera all’ora di cena in una casa nei pressi di via Torre Belfredo a Mestre. Protagonisti una 40enne e un 46enne, sposati da tempo, e con due figli piccoli. La donna chiede spiegazioni al marito circa le voci che girano: non una semplice scappatella, ma qualcosa di più, e forse non è nemmeno la prima volta.

Poi solo rabbia e rancore, fino a che il diverbio verbale diventa scontro fisico con lividi ben visibili: al volto, alle mani, sulle braccia. La situazione rischia di precipitare: è lei a chiamare il 113 e quando gli agenti della Volante bussano alla porta dell’abitazione trovano anche le due pistole regolarmente detenute del 46enne. Armi che, per motivi di sicurezza vista la delicatezza della situazione, sono state requisite.

Monica Andolfatto, Ilmessaggero.it

Share
Share