Napoli, ipermercato Auchan venduto “a sorpresa”: è sciopero a oltranza. I francesi lasceranno la Campania

Share

L’ipermercato Auchan ubicato a via Argine è stato venduto a un’altra società, la Sole 365 di Castellammare di Stabia, senza che i sindacati e i lavoratori ne sapessero qualcosa. I sindacati di categoria, Uiltucs e Filcams, hanno ricevuto la notizia stamattina ed è scattato lo sciopero a oltranza da parte dei 138 lavoratori. L’ipermercato è chiuso. A ogni modo la galleria commerciale apre e resta nella mani della multinazionale francese. La Sole rileverà soltanto una parte del personale e non applicherà il contratto del commercio – denuncia Rodolfo Plesinger, della segreteria regionale Uiltucs – per cui adesso si sono aperti seri problemi occupazionali, salariali e dei diritti dei lavoratori. Questo è il primo di una serie di iper dell’Auchan che saranno ceduti”.

Sono 22 gli ipermercati a rischio in tutta Italia. Tra questi ci sono quelli di via Argine a Napoli e Catania. Ma la multinazionale ha intenzione innanzitutto di lasciare la Campania per cui ha preannunciato che le vendite nel prossimo futuro riguarderanno anche gli altri quattro ipermercati di Nola, Giugliano, Mugnano e Pompei, dove lavorano complessivamente 700 persone.

Pino Neri, il Messaggero

Share
Share