Buone nuove per Italgas: il 2017 si è chiuso con l’utile netto di 296 milioni di euro

Share

Lorenzo Bini Smaghi, presidente di Italgas

Italgas chiude il 2017 con un utile netto adjusted di 296,4 milioni di euro (+34%), un utile operativo adjusted di 422,9 milioni (+17,9% rispetto al 2016) e un utile operativo lordo adjusted di 781,2 milioni (+14,1%). I ricavi totali si attestano a 1,124 miliardi (+4,3%). Il cda, riunitosi sotto la presidenza di Lorenzo Bini Smaghi, ha deliberato di proporre all’assemblea degli azionisti la distribuzione di un dividendo di 0,208 euro per azione.

Gli investimenti organici del 2017, pari 521,9 milioni di euro (+38,1% rispetto al 2016) “confermano il piano di Italgas che prevede – ricorda una nota – di mettere al servizio del Paese investimenti per oltre 3 miliardi di euro entro il 2023 sull’attuale perimetro di gestione”. Una quota rilevante degli investimenti 2017 ha riguardato l’installazione degli smart meters in sostituzione dei misuratori tradizionali: ne sono stati installati 1,66 milioni portando il totale dei nuovi misuratori installati a circa 2,8 milioni, pari al 35% dell’intero parco contatori, in linea con l’obiettivo di completare il piano all’inizio del 2020.

I fabbisogni connessi agli investimenti netti del 2017 sono stati integralmente coperti dal positivo flusso di cassa netto da attività operativa, pari a 549,4 milioni di euro, con un free cash flow prima delle attività di M&A di 109,2 milioni di euro e una posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2017 pari a 3,7 miliardi di euro.

Adnkronos

Share
Share