Ultime sul mondo della Finanza. Se Soros esce da Amazon, Buffet fortifica la partecipazione in Apple

Share

George Soros

I grandi investitori sono stati stanotte ancora piu’ attivi del solito sul fronte della compravendita di azioni delle grandi multinazionali nell’ultimo trimestre.
Berkshire Hathaway di Warren Buffett ha tagliato la sua quota in Wells Fargo di 6 milioni di azioni, in General Motors di 10 milioni e in Ibm di 34,97 milioni. In Apple ha, invece, rafforzato la sua partecipazione, comprando altri 31,24 milioni di azioni, e lo stesso ha fatto in Teva Pharma per 18,87 milioni di azioni.
Il magnate George Soros e’ invece uscito da Amazon, McDonald’s, Oracle e Wal-Mart.
Third Point di Daniel Loeb ha comprato 2 milioni di azioni di Netflix, mentre e’ uscito da Bank of America e T-Mobile Us. Greenlight Capital di David Einhorn ha venduto 10,69 milioni di azioni di Gm, mentre ne ha comprate 6,39 di Jc Penney e 2,78 di Twitter. Whirlpool ha, invece, visto uscire dal capitale Appaloosa, che ha comprato 3,85 milioni di azioni di T-Mobile Us, 4,58 di Apple e 10,82 di Bank of America.

Share
Share