Prosegue il crollo del Bitcoin: è sceso a 8000 dollari

Share

Criptomoneta perde 12%. In caduta libera anche le monete rivali Ripple, Ether e Litecoin

Nuovo scivolone per il Bitcoin che scende fin sotto la soglia degli 8.000 dollari. La criptovaluta perde il 12% e cala a 7.982 dollari, il livello più basso a dal 24 novembre. In caduta libera anche le monete rivali Ripple, Ether e Litecoin che vanno giù del 18%

Dai massimi registrati a dicembre scorso a ridosso di quota 20.000 dollari, le criptovalute hanno dimezzato il valore in scia alle minacce normative da parte di autorità di tutto il mondo, tra cui India, Corea del Sud, Cina e Stati Uniti fino a un hackeraggio della piattaforma giapponese Coincheck costato oltre 400 milioni di euro.
Oggi le autorità giapponesi hanno fatto irruzione negli uffici di Coincheck, una settimana dopo la frode, sequestrando documenti e computer. L’ispezione, ha detto il ministro delle finanze Taro Aso, è stata condotta per garantire la sicurezza degli utenti.

Share
Share