Papa Francesco, rivolte in Cile in vista della visita: attacchi alle chiese, “bombe sotto l’abito talare”

Share

Papa Francesco nel mirino. Almeno quattro attacchi contro altrettante chiese cattoliche sono stati compiuti in diverse zone di Santiago del Cile, per protestare contro l’imminente visita del Pontefice Paese, prevista dal 15 al 18 gennaio. Lo riferiscono media locali che citano fonti della polizia. In tre degli attacchi, le chiese hanno subito danni, soprattutto alle porte e alle facciate che sono state date alle fiamme, mentre il quarto è stato neutralizzato dalla polizia. “Si tratta di episodi molto strani” ha affermato il presidente uscente cileno, Michelle Bachelet, “perché non rivendicati da gruppi specifici ma da sedicenti ‘corpi liberi’. In uno degli attacchi è stato lasciato anche un volantino di minacce. “Papa Francesco, le prossime bombe saranno sotto il tuo abito talare“, questa l’intimidazione che gli hanno rivolto.

Libero

Share
Share