Bezos dona 33 milioni a un fondo che offre borse di studio ai Dreamer

Share

Jeff Bezos

Jeff Bezos, il patron di Amazon e proprietario del Washington Post, dona 33 milioni di dollari a un fondo che offre borse di studio ai Dreamer, i giovani immigrati arrivati da bambini negli Stati Uniti da genitori illegali. La donazione arriva mentre la tensione sul fronte dell’immigrazione è elevata, con le parole dure di Donald Trump e le trattative in corso in Congresso per sciogliere il nodo del Daca, il Deferred Action for Childhood Arrivals, il piano che tutela i Dreamer. Intanto Bezos non ferma gli investimenti: fa shopping in Grecia e acquista l’isola di Dolicha per 40 milioni di euro. L’operazione è stata eseguita tramite la società di real estate italiana Proto Group. «Stiamo vendendo diverse isole in questo periodo grazie anche alla politica di sgravi fiscali attuate dal governo greco», afferma in una nota Alessandro Proto, amministratore delegato di Proto Group.

ItaliaOggi

Share
Share